Utorrent per Mac guida completa all’utilizzo

Se vuoi scaricare file, programmi e giochi sai che uTorrent è una delle scelte migliori, e esiste naturalmente anche in versione per Mac. Qui ti diremo come averlo, installarlo e soprattutto configurarlo, ma rispetto ad altri siti ti consiglieremo anche come usarlo in sicurezza, per evitare virus (sì ci sono anche per Mac!) e altri problemi.
Scopri come ottenere il massimo!

Indice della guida

  1. Cos’è e come installare uTorrent senza programmi spia
  2. Configurare il software per farlo scaricare velocemente
  3. Configurare le porte del router
  4. Impostazioni e configurazione del client
  5. Trovare buoni file

uTorrent ha diversi vantaggi:

  • gratuito e facile da installare
  • software anche in italiano
  • veloce da configurare (se segui questa guida ;))
  • pubblicità nella versione free ma non troppe

1)

Un Torrent è un file condiviso tra computer alla pari: non è coinvolto infatti presente nessun server centrale. I file vengono trasferiti dai distributori (noti come seeders) ai client richiedenti (noti come leechers o peer). Scaricando il programma gratuito μtorrent potrai gestire i file e usarlo per avere e scambiare tutti i film, musica e giochi che stai cercando. Nota che il caricamento (o la diffusione) di materiale protetto da copyright è illegale in molti paesi, tra cui l’Italia.

Per iniziare Scarica μtorrent per Mac sul sito originale www.utorrent.com/. Esistono versioni di μtorrent per diverse piattaforme, quindi assicurati di scaricare la versione per Mac, e decidi dove vuoi scaricare il file (come sul desktop o nella cartella dei download).

utorrent download per Mac

Una volta completato il download, fai doppio clic sul file uTorrent.dmg per decomprimere il programma, e trascina μtorrent nella cartella “Applicazioni”.>
Durante l’installazione, uTorrent tenta di installare diversi programmi non necessari, inclusa una barra degli strumenti.  Assicurati di leggere bene le indicazioni scritte in piccolo durante l’installazione e spunta solo le caselle che sono necessarie per l’installazione.

Apri quindi il programma facendo doppio clic sull’icona del programma che trovi nella cartella, questo lancerà il programma, ma dovrai cercare online il Torrent che desideri, qui trovi una guida completa ai siti per trovare i file.

Questi sono i principi di base per l’ottimizzazione di un client bittorrent, come μTorrent, per cercare di ottenere la maggior velocità possibile sulal tua linea:

  • Scegliere una porta adeguata per evitare eventuali blocchi del tuo ISP e conflitti con altri programmi
  • Inoltrare una porta attraverso qualsiasi firewall e router software per consentire le connessioni in entrata
  • Regolare le impostazioni interne in base alla capacità della connessione Internet per consentire lo spazio per le comunicazioni in uscita e per distribuire il caricamento in modo efficiente.

Avvertenza: ci sono alcuni programmi che pretendono di ottimizzare la velocità in μTorrent, questi  programmi sono una truffa e generalmente contengono adware o spyware.
Fidati che nulla aumenterà la velocità di download in un client bittorrent più dei passaggi di base illustrati in questa guida.

Se non stai usando μTorrent per Mac, ci sono diverse altre guide specifiche per altri client, ma i passaggi sono molto simili.

Scelta di una porta adeguata
Per evitare di incasinare la connessione di rete, prima controlla e verifica se Internet funziona normalmente e lascia uTorrent in esecuzione mentre testi le porte.

La porta utilizzata da μTorrent la trovi nel menu Preferenze> Rete; il numero di porta nel μTorrent deve essere inserito nel sito di test della porta.
La porta Randomize dovrebbe essere disabilitata in quanto ciò potrebbe influire sulle impostazioni del router e del firewall e raramente ha uno scopo utile.

Vai sul sito: http://www.canyouseeme.org/ e inserisci il numero di porta che hai trovato, nell’esempio 45352 e testalo.
Se non si è superato il test della porta riportato sopra, è necessario innanzitutto impostare la porta correttamente.
La scelta più importante qui è quella di evitare l’uso di una porta all’interno dell’intervallo 6881-6999. Questa era la gamma originariamente utilizzata dai programmi bittorrent ed è spesso bloccata dai provider di servizi Internet anche quelli italiani come Libero.
Se la tua porta era in questo intervallo, cambia e riprova.
La scelta più sicura è una porta nell’intervallo 49160-65534 in quanto ciò eviterà blocchi ISP e possibili conflitti con altre applicazioni.

Un router bloccherà le comunicazioni in entrata a meno che non venga fatta un’eccezione. Tutti i firewall software bloccheranno le comunicazioni in arrivo e la maggior parte bloccherà anche le comunicazioni in uscita, a meno che non venga fatta un’eccezione. Se si è “protetti da firewall”, le altre persone non saranno in grado di avviare le connessioni con voi.
Poiché ci sono molti firewall e router, questa guida non può fornire spiegazioni su tutti ma dovrai collegarti al tuo router che si trova spesso al’indirizzo http://192.168.1.1/ e guardare tra i vari menu.

Firewall. L’autorizzazione deve essere impostata per consentire i protocolli TCP e UDP in entrambe le direzioni, di solito avrai la possibilità di impostare il permesso per il programma μTorrent. Impostare l’autorizzazione per la porta è la scelta più sicura.

Router. Ci sono due scelte qui. Il modo più semplice è usare UPnP. Tuttavia, questo ha un possibile problema di sicurezza. L’uso di UPnP consente a qualsiasi programma di creare una mappatura delle porte attraverso il router senza il consenso del proprietario.

L’altra scelta è quella di inoltrare manualmente la porta attraverso il router. Questo non ha quel problema di sicurezza, ma comporta  diversi passaggi da compiere, anche se non difficili.
Assicurati che sia selezionata la voce Automatically map port come vedi nell’immagine precedente.

Inoltro manuale: il modo preferito
UPnP qui deve essere invece disabilitato in μTorrent (vedi immagine sopra) Utilizzare la Guida IP statica
Imposta il permesso per la porta μTorrent. Questo dovrebbe essere impostato per consentire le comunicazioni sia TCP che UDP. Ripeti quindi il test della porta, se fallisce di nuovo cerca aiuto nei forum sul tuo router e vedi come fare.

Dal menu del programma in alto, scegli la voce Opzioni, e poi configurazione guidata, si aprirà una finestra come questa:

L’impostazione più importante qui è quella di scegliere l’80% della velocità complessiva di download, se sappiamo avere una ADSL da 7MB scegliamo quindi 5/6 MB, mentre con la fibra ottica potremo scegliere velocità molto più elevate.
Un Test di velocità molto attendibile lo trovi su: Speedtest

Perchè scegliere l’80% e non il 100%? se il caricamento è impostato su un valore troppo alto o su un numero illimitato, le velocità di download risentiranno delle interferenze con le comunicazioni in uscita (segnali di conferma, invio di richieste).

Se non vuoi fare calcoli, μTorrent ha comunque un test di velocità integrato che regolerà automaticamente le impostazioni in μTorrent ( è il pulsante Inizia i test che trovo in basso nella schermata precedente).
Tuttavia le impostazioni suggerite da noi rispetto al calcolatore interno con il test, ha mostrato migliori velocità, quindi ti consigliamo di proseguire a impostare le cose manualmente.

Impostazioni manuali consigliate
Per prima cosa è necessario determinare la capacità di upload della tua connessione internet effettuando un test di velocità online. Speedtest.net ha sedi di test in tutto il mondo e metterà in evidenza quello più vicino a te.
Per fare il test devi avere installato Flash e abilitato javascript.

È necessario interrompere tutte le attività su Internet, inclusi i torrent, prima di eseguire il test e il test deve essere eseguito alcune volte per ottenere una media affidabile. I risultati verranno visualizzati in KiloBytes, sia in download che in upload.

In questa schermata dei risultati di Speedtest abbiamo ottenuto solo circa 6Mb in download e 0,45 in upload, che purtroppo in Italia sono numeri molto comuni!

Una volta che hai una velocità media di upload per la tua connessione, vai al Calcolatore delle impostazioni di caricamento di Azureus online. Anche se progettato per Azureus, questa calcolatrice funzionerà con tutti i client bittorrent. Inserisci la velocità media di caricamento nella casella pagina web come indicato in quest’immagine:

Il calcolatore ti dirà automaticamente i parametri da inserire in utorrent, in questo caso sono 45 kb massimo come upload, i il numero massimo di connessioni per file Torrent (qui 110) e quelle globali (163). Inoltre vedrai il numero massimo di download simultanei e di torrent attivi. Comodo vero?

Ora andiamo a mettere questi numeri nel client uTorrent, dal menu scegliamo Opzioni > Impostazioni e andiamo sulla scheda Banda.

il gioco è fatto! ora sei pronto a scaricare!

La regola generale qui è quella di scegliere torrent con un rapporto seed/peer elevato. I seed sono utenti che hanno il 100% del contenuto associato al torrent e si stanno caricando solo su peer. Anche i peer (che hanno solo una parte del file) caricano su altri peer, ma cercano anche altri peer da caricare su se stessi e la loro capacità di download è quasi sempre superiore alla loro capacità di upload.

Questo si applica anche se un gruppo ha utenti significativamente più attivi di un altro. Ad esempio, un torrent con 30 seeder e 70 peer (30% seeder) sarà generalmente più veloce di uno con 500 seeders e 2500 peer (20% seeder) poiché la capacità media di upload disponibile per i peer sarà maggiore.

Visita il sito Torrent di cui ti fidi (qui trovi una guida) e cerca il file che desideri. Digita nella barra di ricerca il nome di quello che stai cercando di scaricare. Assicurati di essere specifico altrimenti potresti ottenere risultati casuali.
Ad esempio se cerchi il nome di un film potresti mettere divx ITA per cercalo in italiano.
Se non conosci siti Torrent, cerca il film / gioco / musica / libro che desideri scaricare su un motore di ricerca e aggiungi la parola “torrent”. Potresti anche aggiungere “mac”.

Guarda la lista di Torrents disponibili. Dai uno sguardo ai primi della lista. Decidi quale ti piacerebbe basandoti sulla dimensione del file (i file più grandi richiedono più tempo per il download ma sono di qualità migliore) e il tipo di file necessario (avi, mkv, mp4, ecc.).
Se non sei sicuro su quale scegliere, vai con quello con il maggior numero di seed.
Clicca sul file e dai un’occhiata alla sezione dei commenti. Verifica che la gente abbia commentato che funziona, che è di buona qualità, che è il file corretto, ecc.
Se non ci sono commenti o pochi, non rischiare di scaricarlo, ricodardi i virus sono sempre in agguato!

Per questo consigliamo caldamente di avere installato un antivirus in memoria e attivo, qui puoi vedere i migliori per Mac.

Ultimi passaggi

Scarica il Torrent. Puoi farlo facendo clic sul piccolo magnete o sul link “Ottieni questo torrent”. Assicurati di non premere “download diretto”, “download” o “download  magnet” o riceverai popup e reindirizzamenti indesiderati.
Anche se il download è terminato, uTorrent continuerà a caricare il file, ad altri utenti nella rete uTorrent. Solo se rimuovi il file da uTorrent o esci da uTorrent, il caricamento verrà interrotto.

Attendi il download completo del Torrent. μtorrent aprirà automaticamente il link / file (o ti verrà chiesto di aprirlo con un programma; imposta μtorrent come predefinito). μtorrent aprirà anche una seconda finestra, nella quale dovrai cliccare il pulsante nell’angolo in basso a destra, dicendo “OK”.
La durata del download dipenderà sia dalla dimensione del file sia dal numero di “seeder” o persone che condividono il file.
Maggiore è il numero di seeder, più veloce sarà il download di un file mentre il torrent prenderà pezzi del file

Fare clic sulla scheda “Completato” per trovare il file una volta scaricato. È possibile aprire il file facendo clic con il tasto destro e selezionando mostra nel mirino o premere la lente di ingrandimento.
Se hai scaricato una mossa, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file e scegli “Apri con” e scegli il tuo lettore multimediale preferito.

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeper Download MacKeeper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *