Come capire se il Mac ha un virus e fare una scansione antivirus

Diversi lettori del sito ci hanno chiesto come fare a capire se il loro Mac ha contratto virus, malware o altri problemi a seconda dei sintomi, quali sono i rischi e come fare una scansione virus Mac per eliminare i virus.
In questa guida vedremo i virus principali, come difendersi e capiremo la differenza tra un Mac infetto e uno semplicemente lento; infine daremo consigli su come difendersi e su quali protezioni ha già OS X.

Indice della guida

1) Sintomi, il tuo Mac si comporta in modo strano?
2) Alcuni esempi di virus
3) Annunci imprevisti nel browser e pop-up pubblicitari
4) Il tuo Mac è sempre più lento?
5) Come fare una scansione su Mac per eliminare i virus Mac
6) Comportamenti a rischio sicurezza
7) Che tipo di sicurezza ha il mio Mac?
8) Consigli contro i virus

Mac sotto attacco virus
1) Sintomi, il tuo Mac si comporta in modo strano?

Se stai vedendo annunci pubblicitari (alias Adware) che non sai spiegarti, o il tuo sistema è troppo lento, il problema potrebbe essere colpa del malware.
Ricorda i virus possono colpire indifferentemente i Macbook,  iMac, i Mac Pro, i MacBook Air e i Mini.

Negli ultimi anni i Mac sono cresciuti in popolarità e diffusione, e da allora, e non a caso, anche i virus per Mac.
Non è naturalmente il caso di farsi prendere dal panico: le infezioni Mac diffuse sono ancora meno rare rispetto al PC, ma ecco una breve panoramica dei virus più diffusi degli ultimi anni.

2) Alcuni esempi di virus famosi

  • Wirelurker è stato distribuito via software pirata per Mac. Ha tentato di infettare qualsiasi iPhone o iPad collegato a Mac infetti, diffondendosi da una piattaforma all’altra e raccogliendo gli ID univoci degli apparecchi nel processo. Non si sa quale sia l’obiettivo di questo malware.
  • iWorm infetta gli utenti che hanno scaricato software pirata dal famoso sito The Pirate Bay.
    I Mac infetti diventano parte di una botnet globale.
  • CoinThief infetta gli utenti fingendo di essere software legittimo, e ruba tutti i bitcoin memorizzati sul Mac infetto. 
  • Flashback, è diventato famoso nel 2012 per l’enorme diffusione, ma non è tra i più pericolosi.
  • Spectre un exploit che poteva creare problemi ai processori.
  • MacUpdater, un falso aggiornamento che installa pubblicità
  • Qui trovate un elenco più completo e aggiornato

Impariamo da questi esempi

Tutte queste infezioni hanno una cosa in comune: infettano i Mac attraverso software installati quasi sempre al di fuori del Mac App Store.
In alcuni casi, la colpa è di software pirata, in altri è un software di terze parti. Quindi se non si installa il software fuori dal Mac App Store, i rischi diminuiscono.
Certo, ci sono alcuni exploit del sistema o dei browser e Java è una preoccupazione costante, quindi occorre tenere sempre aggiornato OSX perchè la Apple rilascia spesso delle patch per risolvere i problemi.

Se si installa il software fuori dal Mac App Store, bisogna stare attenti al software prima di installarlo (usiamo Google per fare una ricerca sulla fama del programma, se è negativa o assente cerchiamo la pagina ufficiale).

Qui trovi una guida completa alle impostazioni di sicurezza per OS X.

Analizziamo ora alcuni segnali che potrebbero significare che il vostro Mac potrebbe essere infettato da un virus.

3) Annunci imprevisti nel browser e pop-up pubblicitari

Gli adware stanno diventando un problema sempre più grande sulla piattaforma Mac. Se stai vedendo annunci in luoghi dove in precedenza non si sono presentati, c’è una buona probabilità di avere installato qualcosa che non dovevi.
Sempre più spesso insieme a programmi gratuiti o a aggiornamenti vengono installati a nostra insaputa anche programmi non richiesti, codici maligni che si installano tra i plugin dei browser come Safari e reindirizzano le ricerche su siti pericolosi o pieni di spam pubblicitari.
Questo è ancora più vero se si vedono annunci pop-up anche quando non si sta navigando in Internet.
Se vuoi saperne di più leggi la nostra guida sull’Adware, come identificarlo e come rimuoverlo.

4) Il tuo Mac è sempre più lento? Ecco i motivi e come risolvere la situazione

Mac lentoProblemi software
Più si utilizza il computer e più è probabile che le prestazioni tendano a degradarsi col tempo, ma per fortuna ci sono delle soluzioni, senza per forza cambiare il computer!
I segnali possono essere tempi lunghi al caricamento all’avvio del computer, lentezza nell’aprire file, messaggi di memoria Ram esaurita, blocchi improvvisi e riavvii o messaggi di errori vari.
Si tratta quasi sempre di problemi dovuti a file inutili, troppi programmi installati o cattive prestazioni dell’hard disk, per risolvere la situazione leggete la nostra guida per rendere il Mac più veloce, oppure  usare un programma come Clean My Mac (il migliore) o l’ottimo MacBooster per velocizzare e pulire il vostro Mac in modo automatico e periodico.

Virus and company
Se il problema non è questo, allora è probabile si tratti di virus o altri tipi di malware, che se non hai un antivirus installato, potrebbero essersi installati sul Mac, e creare problemi di varia natura.
Alcuni virus per Mac lo fanno diventare parte di una botnet Mac, che è una rete globale di computer utilizzati per ogni genere di cose, spesso illegali.
Se il Mac è infetto, potrebbe essere usato a tua insaputa per effettuare un attacco DDoS a un sito web, far parte di una rete di mining per bitcoin, o altre azioni che usano la potenza di calcolo della CPU del tuo Mac!
Se il Mac continua ad essere lento, anche se non si hanno molti programmi aperti, questa è una possibilità concreta.
Per saperlo con certezza non resta che fare una scansione con un antivirus, vediamo adesso come fare.

5) Come fare una scansione virus Mac?

Pensi che il tuo Mac possa essere stato infettato dai virus?
Per saperlo con certezza occorre installare un antivirus per eseguire la scansione del Mac e scoprire eventuali infezioni, come il valido Mackeeper

mackeeperScarichiamolo dal sito e facciamo partire la scansione completa (consigliamo di fare quella approfondita di tutti gli hard disk anche esterni) alla ricerca di virus.
Dopo potrai eliminare i virus Mac trovati e rendere sicuro il tuo sistema OS X e i tuoi dati.
Importante è poi tenere l’antivirus sempre attivo in memoria Ram, in modo che parta in automatico quando avviamo il sistema operativo OS X e ci protegga da subito.

Altri ottimi antivirus li trovi nella nostra comparativa aggiornata

oppure utilizzare altri metodi manuali come questi:

  • Scansione Virustotal per Mac è uno strumento online gratuito rilasciato alcuni mesi da Google.
  • Utilizzare Malwarebytes che scansiona ed elimina un buon numero di adware e virus sul vostro Mac.
  • Sono entrambi prodotti validi anche se ovviamente non sostituiscono un antivirus in esecuzione sul Mac, che è la scelta che noi consigliamo!

Se nessuno di questi strumenti trova qualcosa, è abbastanza improbabile che il tuo Mac sia infetto, anche se le minacce sono in aumento e non tutte sono ancora state scoperte dai ricercatori sulla sicurezza, che ogni giorno aggiornano le definizioni dei virus, in una continua lotta tra guardie e ladri.

6) Comportamenti a rischio sicurezza

Spesso senza rendercene conto nell’utilizzo giornaliero del computer facciamo alcune cose che possono renderci vulnerabili ai virus, ecco alcuni esempi:

a) scaricare file Torrent Mac non sicuri (leggi la nostra guida per farlo in modo semplice e più sicuro) che possono contenere virus e malware piuttosto pericolosi.
b) visitare siti a rischio come portali hard, deep web, siti di di software, film e giochi piratati.
c) scaricare software non dell’Apple store, non certificato e quindi potenzialmente dannoso.
d) non aggiornare spesso OS X, i software, i browser di navigazione e i plugin come Flash e Java, spesso utilizzati come cavalli di troia per entrare nel computer.

Nel caso tu faccia uno o più di questi utilizzi del Mac è caldamente consigliato un antivirus sempre attivo!!!
qui trovi la lista dei migliori

7) Che tipo di sicurezza ha il mio Mac?

Il Mac ha alcune difese installate con OSX che dovrebbero tenervi al sicuro da una parte del malware, anche se, come tutte le misure non sono del tutto infallibili, anche se la Apple sta cercando di correre ai ripari.
Qui ci sono alcuni strumenti di OSX per la sicurezza:

  • Gatekeeper aiuta a proteggere il tuo Mac, impedendo agli utenti non informati di installare software potenzialmente pericoloso. Per impostazione predefinita, questo significa che non si può installare nulla al di fuori del Mac App Store, ma è anche possibile configurarlo per bloccare applicazioni da sviluppatori sconosciuti.
    Naturalmente, molti utenti Mac disabilitano Gatekeeper completamente in modo da poter eseguire qualsiasi software vogliono, comprese le cose che loro stessi hanno compilato.
    La speranza è che gli utenti ben informati sappiano valutare con attenzione le applicazioni che scaricano prima di installarle.
  • Sandboxing. Le Apps installate attraverso il Mac App Store hanno un accesso limitato al sistema, una limitazione destinata a fermare un app prima che possa compromettere l’intero sistema operativo.
  • XProtect, ufficialmente chiamato File Quarentine, è il programma anti malware che non sapevi di avere! è parte di OS X dal 2009, e non è come l’antivirus di Windows, ma è completamente invisibile alla maggior parte degli utenti. Non è possibile aprire il programma ed eseguire una scansione da soli, e non è possibile installare manualmente gli aggiornamenti. Ma se sei stato infettato da un virus noto, ci sono buone probabilità che il programma ti avverta.
    XProtect ti fermerà anche prima di aprire i file infetti. L’unico problema potrebbero essere gli aggiornamenti della Apple, a volte troppo lenti a reagire alle nuove minacce.
  • La poca diffusione è un altro vantaggio che valeva fino a 5/6 anni fa, ma ora i Mac hanno una quota di mercato crescente. Per lungo tempo ci sono stati così pochi computer attivi con OS X, che i creatori di malware non si sono preoccupati di farne un loro bersaglio.
    Naturalmente oggi, con una crescente base di utenti Mac, questo vale meno di prima, ma Windows rimane ancora l’obiettivo primario per i produttori di malware.

8) Consigli contro i virus per una maggiore sicurezza

1) Se usate il Mac per lavoro o tenete giustamente ai vostri dati personali, seguite questi consigli per la privacy.
2) Se siete dei nuovi utenti di OS X leggete qui le basi della sicurezza e qui.
3) Per evitare di prendere virus e malware in generale leggete la nostra guida apposita contro i virus Mac e quest’altro articolo che tratta anche dei fastidiosi trojan.
4) Attivare il firewall di OS X, scopri qui se è il caso di farlo e come!
5) Installare un antivirus! sembra banale ma ancora molti utenti Mac non l’hanno installato, esponendosi a rischi durante la navigazione e il download.

Scopri qui i migliori antivirus per il Mac!

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeper Download MacKeeper

  6 comments for “Come capire se il Mac ha un virus e fare una scansione antivirus

  1. gian paolo
    Gennaio 18, 2019 at 7:49 am

    ho un MacBook Pro (13-inch, Mid 2012). mi si attiva il terminale dopo un po’
    come faccio a capire quale applicazione lo attiva?
    puo essere un virus?

    • Redazione
      Gennaio 18, 2019 at 11:29 am

      Le cause potrebbero essere diverse, è probabile che sia un’applicazione impostata per partire sempre all’avvio.
      I programmi in esecuzione li puoi vedere dalla finestra
      monitoraggio attività, mentre per vedere le app in avvio e disabilitarle una ad una per provare quella che da problemi puoi usare Ccleaner.

  2. Barbara
    Dicembre 16, 2017 at 4:16 pm

    ultimamente continuo a ricevere messaggi che mi avvisano che il mio Mac è stato infettato. Mi viene consigliato di scaricare Mac Cleaner. I messaggi sono attendibili? Grazie

  3. Giampaolo Pacini (CMC)
    Giugno 16, 2016 at 6:13 am

    Ho avuto questo effetto su un file word:
    /Users/pacini/Desktop/Schermata 2016-06-16 alle 08.05.22.png
    è un virus?

    • Giugno 18, 2016 at 10:42 am

      Buongiorno, il collegamento che ha postato è solo sul suo Mac, da qui non possiamo vederlo!
      carichi il file su uno spazio online accessibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *