Le migliori App per Mac sull’Apple store nel 2020

Vuoi sfruttare al massimo le opportunità offerte dal tuo Mac?
Ci sono tantissme App software nell’App Store, suddivise per categorie, ecco una guida rapida per scegliere le migliori!

Visto che ci sono così tante app, abbiamo ridotto la nostra lista includendo solo i programmi che sono più utili per l’utente medio Mac.

Elenco
1) Interfaccia
2) produttività e note
3) Gestione PDF
4) Intrattenimento e social
5) Sicurezza e archiviazione

Sicuramente l’interfaccia di base di OS X è ottima, ma si può migliorare oppure gestire diversamente con apposite app.

Alfred  gratis – voto 4,7/5
Pensa ad Alfred come Spotlight con un pizzico di Siri!
È un gestore di applicazioni e launcher, ma può fare molto di più! è possibile eseguire rapidamente calcoli, eseguire ricerche Web e trovare rapidamente definizioni di parole, tra le molte altre funzioni.
Riempie lo spazio tra Siri e la tua ricerca Spotlight, consentendo di automatizzare le attività ed eseguire funzioni avanzate che, Siri dovrebbe essere in grado di gestire senza input vocale.

Bartender versione trial (costa 15$)
Bartender 3 è un’app creata per chi usa troppe app.
È uno strumento appositamente progettato per l’organizzazione e ti consente di sistemare meglio i vari aspetti dell’interfaccia. Con Bartender, scegli quali app appaiono nella barra dei menu e riorganizza la loro posizione a tuo piacimento.
Puoi anche cercare elementi specifici o spostarli nella barra del barman opzionale se hai urgente bisogno di spazio aggiuntivo. L’ultima versione ha aggiunto il supporto per MacOS, un’interfaccia che sfrutta il nuovo sistema operativo e la possibilità di navigare tramite la tastiera.

Amphetamine  gratis – voto 4,9/5
Sempre tra i favoriti, impedisce al computer di passare alla modalità di sospensione, all’avvio del salvaschermo o all’esecuzione della funzione di oscuramento automatico.
È ideale per guardare stream, video o qualsiasi altra attività in cui non tocchi la tastiera o il mouse per un lungo periodo di tempo.

Dropzone costa 10,99 euro
Una volta installato, Dropzone 3 diventerà parte integrante di MacOS, funziona come uno strumento di scelta rapida che significa che è possibile utilizzarlo per copiare e spostare rapidamente file, avviare applicazioni e condividere contenuti tramite servizi come Facebook e Flickr.
Puoi anche caricare file tramite FTP e Amazon S3 o abbreviare gli URL utilizzando il sistema Goo.gl.
È tutto racchiuso in un’icona minuscola che si trova nella barra dei menu.

Magnet costa 1 euro – voto 4,8/5
Non è sempre facile visualizzare più finestre affiancate, almeno, non senza Magnet.
L’app è fatta per il multitasking e presenta un modo rapido per organizzare il tuo desktop; puoi trascinare e agganciare le finestre ai bordi e agli angoli dello schermo, che si bloccheranno in posizione.
È uno strumento eccezionale, completo di scorciatoie da tastiera predefinite, se vuoi copiare il contenuto da un’app all’altra.

Unclutter costa 10,99 euro
L’app è accessibile con un rapido scorrimento dalla parte superiore dello schermo e funziona come posto per la memorizzazione di note rapide, file recenti e informazioni sugli appunti. Gli aggiornamenti recenti consentono anche un tema chiaro o scuro e includono un’opzione per trascinare gli appunti sopra altre finestre del desktop.
File e note si sincronizzano anche automaticamente sui tuoi dispositivi tramite Dropbox.

Il miglior Antivirus per Mac

Evernote gratis – voto 4,5/5
Evernote è il re indiscusso delle app per prendere appunti, e per tante buone ragioni. Il programma con l’elefantino verde è già su tanti computer perchè è semplice, organizzato in modo intuitivo e si sincronizza con qualsiasi servizio basato sul Web che tu possa immaginare. E dal momento che è una delle app più popolari esistenti, esistono anche tante estensioni per browser e componenti aggiuntivii.
Evernote ha una versione gratuita che offre un gran numero di funzionalità di base, fino a 60 MB di caricamenti al mese e sincronizzazione per due computer, ma se sei un utente professionale, potrai optare per la versione premium ($ 35 a anno).

Things costo 54 euro – voto 4,3/5
Gestisci una brillante lista di cose da fare e delle attività sul Mac grazie a queso task manager. Things è più utile che mai, collegandosi alle tue attività e al Calendario in un’interfaccia senza interruzioni. È possibile aggiungere descrizioni, elenchi di controllo, attività imminenti, attività solo serali, promemoria automatici e molte altre funzioni uniche.
Se vuoi investire in un’app di gestione delle attività efficace per Mac, Things vale sicuramente il suo prezzo.

Hazel costo 30 euro
è un’app per organizzare: crei le tue regole su come l’app riconosce, ordina e sposta tutti i tuoi file o download.
Ciò consente una gestione dei file incredibilmente flessibile, indipendentemente dal fatto che si desideri ordinare un particolare tipo di file, applicare automaticamente nomi e tag o  altri rigorosi set di regole a ogni file, cartella e download sul computer. È un’eccellente app di lavoro, ottima per le finanze domestiche e generalmente utilizzabile in tutti i tipi di scenari. Tuttavia, potrebbe essere necessario del tempo per impostare tutte le regole che desideri per la gestione dei file, quindi Hazel richiede una certa meticolosità nell’utilizzo che forse non è da tutti!

Fantastical – costo 44 euro – voto 4,8/5
Fantastical 2 è l’unica app di calendario di cui avrai mai bisogno, a patto di sborsare 50 euro. Il prezzo elevato ti consente di accedere a un potente set di strumenti, oltre a una finestra del calendario a schermo intero tanto bella quanto pratica. Il vero segno distintivo di Fantastical 2 è nel modo in cui crei dei promemoria: scrivi semplicemente che hai “Cena con Fernanda giovedì alle 20,30” e guarda l’app programmarla con un promemoria.

Pocket – gratis con versione premium – voto 4,7/5
Come suggerisce il nome, Pocket è uno strumento che ti consente di “mettere in tasca” articoli, video e pagine Web per una visualizzazione successiva. Davvero molto comodo per chi fa molte ricerche sul Web, perchè salva tutto il contenuto in un’interfaccia semplice e di facile utilizzo, per di piùaccessibile offline. L’app è perfetta per condividere le tue cose preferite tra amici o per riporre articoli interessanti che potresti incontrare durante le tue navigazioni, che puoi salvare con le foto e i link presenti. Pocket è gratuito, ma se desideri funzionalità di ricerca avanzate e un’esperienza senza pubblicità, allora vorrai fare l’abbonamento premium ($ 45 l’anno).
è integrato in oltre 500 applicazioni.

Wunderlist gratis – voto 4,8/5
Non lasciatevi ingannare dalla recente acquisizione di Wunderlist da parte di Microsoft: è ancora uno strumento fenomenale per MacOS, anche senza il set di funzioni premium. L’elegante applicazione aiuta a creare elenchi di cose da fare, ognuno dei quali viene fornito con date di scadenza personalizzate, promemoria e tutto il resto necessario per rispettare i tempi previsti. Il software consente inoltre elenchi collaborativi, sincronizza i contenuti tra dispositivi e offre la possibilità di salvare pagine Web e altri contenuti per la successiva visualizzazione (come il già citato Pocket).

 

PDF Expert costo 90 euro – voto 4,7/5
Dover lavorare con i file PDF è sempre più necessario, e PDF Expert lo rende più semplice. Non solo il software ti consente di compilare moduli e unire PDF, ma ti offre anche una serie di strumenti per modificare, annotare e firmare file al volo.
Inoltre, è compatibile con le funzionalità Continuità e Handoff di Apple, quindi puoi scambiare i dispositivi mentre sei nel mezzo di un documento senza timore di perdere il lavoro.
Il costo è elevato ma il prodotto offre un’ottima produttività che è essenziale se si lavora molto con i PDF.
Un’altra valida alternativa è questa.

Handbrake open source
Sì, il ripping di DVD si fa ancora anche nell’era della distribuzione digitale. Detto questo, HandBrake brilla quando si tratta di convertire file multimediali e codificare video, soprattutto quando si tiene conto di quanto il software open source faccia il processo in modo rapido.
Il software viene fornito con una pletora di strumenti di editing video progettati per lo splicing, la regolazione del framerate e l’aggiunta di sottotitoli, e i suoi preset di ottimizzazione.

Parcel gratis – voto 4,8/5
Il pacchetto si rivolge agli appassionati dello shopping online, rendendolo ideale per tutti coloro che si aspettano costantemente un pacchetto casa propria.
L’app di tracciamento funziona con più di 250 servizi, inclusi i principali comei corrieri UPS, USPS e FedEx, che ti permettono di vedere dove i tuoi pacchetti sono a colpo d’occhio con il numero di tracciamento.

VLC gratis
VLC media player è migliore di Quicktime in quasi tutti gli aspetti che contano, in particolare nella velocità e la compatibilità dei file. Il software open source supporta praticamente tutti i file multimediali che puoi trovare online, da AAC, DivX, MPEG Theora, offrendo allo stesso tempo una rapida conversione video, un ampio supporto per i sottotitoli e una serie di filtri video che ti consentono di ritagliare, incollare e personalizzare la riproduzione.
L’interfaccia è abbastanza intuitiva.

TweetBot costo 10,99
Tweetbot 3 è per l’utente esperto che preferirebbe saltare l’app Twitter ufficiale e obsoleta per Mac in favore di qualcosa di meglio. Con la versione di ultima generazione del software, la nuova schermata presenta più colonne e finestre, insieme a strumenti per disattivare l’audio degli utenti, hashtag e parole chiave specifiche. Supporta anche applicazioni di terze parti come bitly e Paper e mostra un’interfaccia semplificata che si abbina perfettamente con l’ultimo MacOS.

1Password gratis – voto 3,1/5
Di nome e di fatto, se anche tu odi cercare di ricordare ogni singola password per ogni account che hai su Internet, 1Password è un fantastico gestore di password che le protegge in un posto sicuro con crittografia completa, a cui si accede tramite una sola password principale.

Little snitch costo 45$
Little Snitch 4 permette di gestire le autorizzazioni che ti consenteno di controllare tutte le tue connessioni in entrata e in uscita. Se hai un programma che non vuoi connettere a Internet, il software può bloccarlo. Puoi impostarlo per bloccare una singola istanza, fino a quando non esci da un’app specifica o per sempre. È fantastico per i maniaci del controllo come noi che preferiscono sapere tutto ciò che il nostro Mac sta facendo.

Dropbox free fino a 2GB
Esistono numerose fantastiche soluzioni di archiviazione cloud e Dropbox ne consente la sincronizzazione rapida e indolore. L’app desktop funziona in modo molto simile alle controparti web e mobile del software, offrendoti l’accesso ai tuoi file e cartelle mentre ti offre la possibilità di caricare foto, video e vari documenti direttamente dal desktop.
Riceverai 2 GB di spazio gratuito solo per la registrazione e potrai guadagnarne di più se inviti i tuoi amici o ti connetti a Dropbox attraverso i soliti canali dei social media.

The Unarchiver gratis – voto 4,7/5
Le app native in MacOS non possono fare tutto, specialmente quando hai a che fare con file compressi o archiviati. Fortunatamente Unarchiver è in grado di gestire quasi tutti i formati che è possibile utilizzare, sia che si lavori con file RAR o formati precedenti come StuffIt, ARC o Tar. Inoltre, il software non richiede l’apertura di un’applicazione separata, quindi puoi accedere ai tuoi file con un semplice clic nel Finder.

 

 

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeper Download MacKeeper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *