Disk drill: il recupero dei dati su Mac reso facile

Anche se i Mac sono considerati i computer più affidabili sul mercato, non sono certo immuni da potenziali perdite di dati.
Esistono molti strumenti di ripristino per Mac in grado di ripristinare i file persi, ma scegliere quello giusto può essere complicato poiché tutti hanno i loro pro e contro unici.

In questo articolo, esaminiamo uno degli strumenti di ripristino più popolari disponibili per gli utenti Mac, Disk Drill per Mac, esaminando in modo approfondito le sue caratteristiche e prestazioni.

Disk Drill 4 per Mac è l’ultima versione di una popolare soluzione software di recupero dati che può aiutarti a sbarazzarti dello stress associato alla perdita di dati fornendo funzionalità di recupero dati professionali in un pacchetto accessibile a tutti.

Ha due versioni una free e una pro a pagamento.

Cos’è Disk Drill per Mac?

è una soluzione software di recupero dati sviluppata da CleverFiles, una società di software che gestisce anche la versione per Windows.
Disk Drill 4 per Mac può ripristinare anche quei file che il sistema operativo macOS non può più vedere.

Ad esempio, puoi utilizzare Disk Drill 4 per Mac per recuperare i file dopo aver svuotato il Cestino, formattato accidentalmente l’unità flash USB o scaricato un file dannoso da Internet ed essere stato infettato da malware. L’ultima versione di Disk Drill per Mac è compatibile con Mac OS X 10.11.6+, incluso macOS Monterey, e le versioni legacy sono disponibili per i Mac meno recenti.

Caratteristiche principali

Interfaccia utente: Disk Drill per Mac ha un’interfaccia utente, che ora è più pulita, più elegante e più moderna. Per impostazione predefinita, la nuova interfaccia utente nasconde le partizioni di sistema per ridurre il disordine ed evitare di confondere gli utenti che non sanno cosa sono le partizioni.

Strumenti di recupero dati: una delle cose che distinguono Disk Drill per Mac dalle altre soluzioni di recupero dati, sono gli strumenti extra gratuiti di recupero dati che vengono forniti in bundle.
Includono un monitoraggio dello stato del disco, utilità di backup e ripristino dei dati, ricerca duplicati e altro ancora.

Metodi di recupero multipli: a seconda dello scenario di recupero dati con cui hai a che fare, puoi scegliere il metodo di recupero Quick Scan o il metodo di recupero Deep Scan. Come suggeriscono i loro nomi, Quick Scan è veloce, mentre Deep Scan è più lento ma più completo.

Esperienza utente: Disk Drill è sempre stato caratterizzata dal suo approccio al ripristino veloce con un clic e questo non è cambiato.
Disk Drill 4 per Mac rimane accessibile anche ai principianti assoluti che non hanno assolutamente alcuna esperienza precedente con il recupero dei dati.

Prestazioni eccellenti: Disk Drill 4 per Mac può recuperare oltre 400 formati di file da dispositivi di archiviazione utilizzando i file system HFS/HFS+, APFS, FAT/exFAT, NTFS, EXT3/EXT4.
Le applicazioni offrono agli utenti la possibilità di visualizzare in anteprima la maggior parte dei formati di file di immagini, video, audio e documenti per garantirne la recuperabilità.

Supporto per dispositivi iOS e Android: recupera i file persi non solo da dischi rigidi e dispositivi di archiviazione esterni, ma anche da smartphone e tablet con l’ultima versione di iOS/iPadOS e Android.

Il miglior Antivirus per Mac

Come iniziare

Comincia scaricando il programma dal sito ufficiale, cliccando sul pulsante verde Free download.
In breve tempo, la versione Basic di Disk Drill verrà scaricata automaticamente sul tuo Mac. Puoi utilizzare questa versione per scansionare qualsiasi dispositivo di archiviazione utilizzando gli algoritmi di ripristino avanzati di Disk Drilll per trovare tutti i file recuperabili.
È quindi possibile acquistare una licenza Disk Drill Pro o Enterprise per recuperare i file rilevati.

Il processo di acquisto online è semplice ed è possibile acquistare aggiornamenti a vita opzionali e risparmiare denaro a lungo termine.

Ecco le differenze tra le varie versioni:

Dopo averlo installato, prima di poter iniziare a utilizzare Disk Drill, dovrai inserire la tua password di amministratore, altrimenti il software non sarà in grado di eseguire la scansione del tuo sistema.

Ultimo ma non meno importante, è necessario concedere l’accesso completo al disco a Disk Drill aprendo le Preferenze di Sistema, accedendo alla scheda Privacy e trascinando due icone nell’elenco Accesso completo al disco.

Guida rapida all’utilizzo

1) Collega il dispositivo di archiviazione da cui desideri recuperare i file cancellati al tuo computer.
Disk Drill può recuperare i dati persi da qualsiasi dispositivo di archiviazione riconosciuto dal tuo Mac, come dischi rigidi interni ed esterni, schede di memoria, unità flash USB e altro. Sono supportati tutti i principali file system Mac, Windows e Linux, inclusi NTFS, FAT, FAT32, exFAT, EXT3/EXT4, HFS e APFS.

2) Apri Disk Drill e seleziona il tuo dispositivo.

C

Concedigli un secondo o due per trovare tutti i dischi hardware e i volumi logici disponibili. Dovresti vedere il dispositivo di archiviazione da cui desideri recuperare i file cancellati elencato nella finestra principale.
Fai clic su di esso per selezionarlo.

3) Fai clic su “Cerca dati persi” per avviare una scansione.
Per scansionare il tuo dispositivo di archiviazione, tutto ciò che devi fare è fare clic sul pulsante Cerca dati persi nell’angolo in basso a destra.

4) Scegli quali dati vuoi recuperare
Al termine della scansione, Disk Drill per Mac visualizzerà un elenco con tutti i file recuperabili.
Se non vuoi aspettare il termine della scansione, sentiti libero di fare clic sul pulsante vedi elementi trovati, ma tieni presente che non tutti i file recuperabili sono stati ancora trovati.
Per selezionare un file per il ripristino, fai semplicemente clic sulla casella di controllo accanto ad esso. Quando selezioni un file, Disk Drill tenterà automaticamente di visualizzarne l’anteprima. L’anteprima dei file è l’unico modo per verificare che possano essere recuperati, quindi sfrutta al massimo questa funzionalità.

Fai di nuovo clic su “Ripristina”.
pulsante di ripristino big sur del trapano a disco annotato

Infine, fai clic sul pulsante Ripristina e specifica la directory di ripristino. Assicurati di non selezionare una directory situata sullo stesso dispositivo di archiviazione da cui stai recuperando i tuoi file perché potresti sovrascriverli.

Come puoi vedere, recuperare file cancellati e persi con Disk Drill è una questione di pochi semplici passaggi. A seconda delle dimensioni del dispositivo di archiviazione e dell’ambito dell’attività di ripristino dei dati, l’operazione dovrebbe essere completata in un paio di minuti.

Conclusioni

Tutto ciò che fai sul tuo Mac coinvolge in qualche modo i dati, quindi è fondamentale disporre di una buona strategia di recupero dati nel caso in cui qualcosa vada storto e si perdano file preziosi.
Dopo aver testato a fondo l’ultima versione di Disk Drill, non torneremo a soluzioni software di recupero dati inferiori.

Disk Drill 4 per Mac è un’app di recupero dati indispensabile che può trasformare anche la situazione più disperata recuperando senza sforzo i dati che macOS non può più vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *