Come liberare la memoria RAM su Mac

Se si nota un rallentamento del sistema, con programmi che faticano ad aprirsi e operazioni che diventano lunghe, potrebbe essereci un problema di eccessiva occupazione della memoria Ram del Mac.
Ecco alcuni suggerimenti per capire che problemi si hanno, e alcuni trucchi per liberare RAM e migliorare le prestazioni del tuo computer, senza dover per forza comprare memoria aggiuntiva. Se vuoi una panoramica per migliorare le prestazioni del Mac guarda qui.

  1. Cos’è la memoria Ram e a cosa serve
  2. Segnali di scarsità di memoria
  3. Come liberare la memoria
  4. Utility per liberare Ram in automatico

La RAM (Random Access Memory) è quella memoria che viene utilizzata per caricare il sistema operativo OS X e tutti i programmi che utilizzi; essendo molto più veloce degli hard disk, il Mac riserva parte della sua memoria per accelerare alcune delle sue procedure di lettura dei file.
Molti Mac dispongono di 8 GB di RAM, anche se i modelli più vecchi hanno solo 4 GB di RAM, e sono in genere sufficienti se non si utilizzano tanti programmi pesanto o i videogiochi.

Con l’andare del tempo e l’aumento dei programmi installati, molti utenti potrebbero incontrare problemi di memoria relativi a una RAM che si riempie troppo velocemente.
Per liberarla e far “ripartire” il Mac ci sono varie soluzioni, che non prevedono per forza l’acquisto di costosi moduli di memoria aggiuntiva da installare.

Generalmente macOS ha la capacità di gestire la RAM in modo efficace, ma esisotono utility che possono migliorarne la gestione e velocizzare il computer.

Come capire se ti manca RAM o se è troppo piena? Ci sono un certo numero di segnali che te lo inidicano:

Il miglior Antivirus per Mac

  • quando fai un’operazione il cursore gira e ti fa aspettare
  • Il fatidico messaggio “Il tuo sistema ha esaurito la memoria dell’applicazione”
  • Caricamento lento di programmi e App
  • Applicazioni che si chiudono o rallentano

Il primo accorgimento è semplicemente spegnere e riaccendere il Mac, in questo modo al successivo avvio la Ram sarà nuovamente libera, e potremo capire se si trattava di un problema occasionale, oppure se è destinato a ripresentarsi spesso.

Ispeziona la schermata delle attività
il passo successivo è esaminare la schermata delle attività, uno strumento sul tuo Mac che scoprirai nella cartella “Utilities” nella cartella “Applicazioni” del Finder.
Nella schermata delle attività puoi vedere quanta memoria viene utilizzata e quindi riconoscere se una particolare applicazione occupa una RAM eccessiva.
Puoi anche vedere tutte le procedure che stanno accadendo e la RAM che utilizzano.

Nell’area ‘Memory’, è possibile esaminare la memoria delle applicazioni – quella che viene utilizzata dai programmi -, la memoria fisica – quella prenotata per le applicazioni che non possono essere cancellate – e la memoria compressa – che non può essere utilizzata da altre app.

Il numero che accompagna l’area ‘Cache’ suggerirà la memoria offerta che non stai utilizzando in quel minuto, mentre l’area ‘Area di scambio utilizzata’ mostra la memoria che usa macOS.

L’utility mostra anche la “Pressione della memoria” dove un grafico mostra la “pressione” a cui è sottoposto il sistema.
Se ti manca memoria, questo grafico sarà giallo o rosso nelle peggiori situazioni.

Come liberare completamente la memoria utilizzando la schermata delle attività:

  • Apri la schermata delle attività che troverai nella cartella “Energie” all’interno di “Applicazioni”
  • Seleziona “tabMemory”
  • Fai clic sulla colonna “Memoria”, quindi le procedure sono informatizzate in base all’utilizzo che stanno facendo dalla memoria. Questo ti consentirà di capire, con un semplice sguardo, quali applicazioni o procedure stanno utilizzando al meglio la RAM.
  • Non appena hai effettivamente trovato questa app, sceglila e fai clic sull’icona delle informazioni nel tipo di un cerchio e con una “i” nel mezzo. Ciò fornirà informazioni su quanta RAM viene utilizzata dal programma.
  • Se lo ritieni opportuno, puoi chiudere qualsiasi procedura selezionandola per prima e facendo clic sull’icona con una “x” al centro.

Se si tratta di un sito Web, ciò che farà sarà aggiornarlo, non chiudere il browser web; se si tratta invece di un programma, chiudendolo nella schermata delle attività si chiuderà l’applicazione stessa, rischiando però di perdere le modifiche non salvate.
Ricordati che non è necessario chiudere alcun programma che non capisci a cosa serve, considerando che il tuo Mac potrebbe richiedere che funzioni correttamente.

Come chiudere un programma dal Dock

Per chiudere un programma che è stato aperto dal Dock, sarà sufficiente fare clic sull’icona che appare nel Dock e scegliere “Uscita” dal menu a discesa. Quando si tratta di un’applicazione sospesa, è necessario selezionare “Forza output”

Come disabilitare i programmi che vengono eseguiti quando il mac si Avvia

Alcune applicazioni sono eseguite in background a ogni avvio del Mac, e se sono troppi possono ridurre le nostre risorse RAM e rallentare il computer.
Si divido in due categorie differenti i Login items e gli Startup items.

Gli elementi di avvio (Startup items) si riferiscono a processi o applicazioni che vengono avviati all’avvio del Mac, ma prima che gli utenti accedano. Se all’avvio non viene visualizzata una pagina di accesso, questi elementi vengono ancora avviati ed eseguiti in background mentre il Mac accede al profilo base.

Gli elementi di avvio puoi trovarli nelle cartelle LaunchAgent e LaunchDaemon della tua libreria:
Apri Finder sul tuo Mac.
Dalla barra dei menu, selezionare Vai> Vai alla cartella …
Cerca: /Libreria/
Trova le cartelle LaunchAgent e LaunchDaemon contenenti gli elementi di avvio.
Cerca: /Sistema/Libreria/
Trova le cartelle LaunchAgent e LaunchDaemon contenenti gli elementi di avvio.

Gli elementi di avvio appaiono come un elenco di file .plist. Se vuoi disabilitarne uno, ti consiglia di spostarlo in una nuova cartella sul desktop per sicurezza, altrimenti lo perderesti.
Non eliminare gli elementi di avvio a meno che tu non sia sicuro di non averne bisogno.

Gli elementi di login (Login items)

Questi elementi si riferiscono solo a processi o applicazioni avviati quando un utente esegue l’accesso. A seconda delle preferenze degli utenti e dei gruppi, il Mac potrebbe accedere automaticamente all’avvio.
Ci sono due posti per visualizzare i tuoi elementi di login: le preferenze di utenti e gruppi e la tua libreria utente. OS X e macOS nascondono le librerie utente, quindi è necessario cercarle nel Finder per accedervi.

Utenti e gruppi è il posto più facile per visualizzare e modificare i tuoi elementi di accesso:
Vai a Preferenze di Sistema> Utenti e Gruppi.
Selezionare l’utente di cui si desidera visualizzare gli elementi di accesso.
Fare clic sulla scheda Elementi di Login.

Qui potrai decidere quali avviare e quali no, il suggerimento è di non caricare cose che non si utilizzano in modo da non occupare la Ram già all’avvio.

Nelle nostra guida completa alla pulizia e manutenzione del Mac, abbiamo già parlato di tutte le varie possibilità. Come avrai capito infatti decidere a mano come e quando pulire la ram non è così facile, per questo sono nate varie App che lo fanno in modo automatico e affidabile, tra le varie segnalo Clean My Mac, che tra le tante funzioni ha anche un mini menu che resta sulla barra di stato e ti permette di svuotare la ram quando ti accorgi che il Mac rallenta perchè ha troppe cose aperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *