Posso prendere un virus sul Mac aprendo una mail? Rispondiamo

Sui Mac è possibile prendere virus solo aprendo una mail?
è sicuramente una domanda che molti utenti Apple si sono posti quando si trovano a ricevere mail sospette, spam magari da indirizzi sconosciuti.

Tutti sappiamo, o dovremmo sapere, che è buona norma non fare mai clic su un collegamento in un’email a meno che tu non sia assolutamente sicuro di dove conduce perché potrebbe essere dannoso.
Ma se si apre solamente la e-mail?
Rispondiamo ai dubbi dei nostri lettori in questa guida.

Si può prendere un virus aprendo un messaggio email?

Se hai un client di posta elettronica configurato per visualizzare i messaggi di posta elettronica come testo e non come HTML,  non dovresti prendere un virus semplicemente aprendo una mail per leggerne il contenuto.
Questo perché tutto il tuo computer sta visualizzando solo la parte testuale del messaggio e non il codice.
Ecco perché la configurazione di un client di posta elettronica in questo modo è molto più sicura della lettura e della visualizzazione di email in formato HTML.

Il problema è che in questa modalità “solo testo” i messaggi di posta elettronica non visualizzeranno le immagini o altri contenuti non testuali e ciò potrebbe significare che la perdita di informazioni importanti.
Non sarai quindi in grado di visualizzare i collegamenti ipertestuali, e se la mail è stata codificata in formato Html dal mittente, potresti vederla “vuota”; in questo caso il client mail ti avviserà che per vederla dovrai passare alla modalità Html.

Molto spesso infatti, i messaggi di posta elettronica come le newsletter sono sempre più spesso progettati come esperienze multimediali, piuttosto che come solo testo, e questo significa che la maggior parte di noi ha client di posta elettronica configurati per visualizzare HTML, e questo può essere un potenzialmente un problema.

Se nel codice HTML è nascosto un codice dannoso o se esiste una vulnerabilità nel client di posta elettronica, le istruzioni contenute nel codice HTML potrebbero essere eseguite sul computer.

Questo articolo tratta proprio di un virus, MAC.OSX. AMCleanerCA che l’Html per infettare il computer dell’utente e chiedere soldi con la scusa di un controllo antivirus.

Ma si possono prendere virus senza nemmeno aprire la mail??

In teoria, anche questo è possibile, secondo lo studio condotto da Symantec, il produttore dell’antivirus Norton, nel 2016.

Se usi un software antivirus, (qui trovi la nostra comparativa dei migliori) potresti aver notato che quando si invia un messaggio, appara una postilla in basso simile a:”questa e-mail è stata inviata da un computer privo di virus protetto da un certo antivirus.”
Ha lo scopo di rassicurare i destinatari che il messaggio è sicuro perché proviene da un computer che utilizza software antivirus.

Bisogna però precisare che per scansionare le mail alla ricerca di virus, i software antivirus devono aprirle, di solito in modalità “sandbox” cioè isolata dal resto del sistema, per evitare rischi di infezione.

Ma è successo in passato che alcuni antivirus a causa di bug eseguissero il codice contenuto nelle mail che stavano scansionando, quindi sì per quanto difficile è possibile prendere un virus senza nemmeno aprire una mail, anche se stiamo parlando di casi limite.

Come utilizzare la email in sicurezza?

La prima, banale regola è quella di avere installato, attivo in memoria alla partenza del Mac e aggiornato un antivirus tra quelli consigliati.
Ecco altri utili consigli:

  1. Utilizza più account e-mail
    Ha senso mantenere separati gli affari e gli account e-mail personali. Se uno è compromesso, puoi comunque utilizzare l’altro in modo sicuro.
    È inoltre buona norma creare account di posta elettronica separati per i social media.
  2. Usa gli alias
    Puoi creare alias per le mail che nasconderanno il tuo indirizzo email reale quando invii un messaggio a qualcuno che non conosci, nelle impostazioni della maggior parte dei provider di posta.
    Se hai un indirizzo e-mail iCloud, puoi farlo nell’app Mail.
  3. Accedi con Apple
    Se ti iscrivi a un servizio che supporta l’accesso con Apple, utilizzalo, così potrai creare un indirizzo email una tantum che viene inoltrato alla tua email iCloud ed evitare di fornire il tuo vero indirizzo email.
  4. Non aprire gli allegati
    Se vedi file allegati a mail sospette tipo file exe, zip o altro tipo non aprirli o scaricarli sul Mac!
    Possono essere pericolosi malware che se aperti possono infettare facilmente il computer, soprattutto se non hai un antivirus installato!
  5. Non fare mai clic sui link sospetti!
    Se in una mail vedi dei link non cliccarci sopra a meno che non sei assolutamente sicuro di dove porta.
    Se hai dei dubbi portati con il mouse sul collegamento, e senza cliccare, guarda l’indirizzo Internet che viene mostrato, se è strano non cliccare!

Qui puoi vedere un esempio di mail truffaldina:

Analizziamola, innanzituttoil mittente Da: è già un indirizzo sospetto, poi nella mail ci viene chiesto di cliccare qui, ma se andiamo sopra con il mouse vedremo l’indirizzo in basso, è sicuramente non si tratta della banca BNL, ma di un sito truffa che probabilmente ci chiederà nome utente e password del nostro conto online!

Se hai un antivirus attivo in memoria questo se è settato adeguatamente scansionerà in uatomatico gli allegati, ma la prudenza è sempre d’obbligo!

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeper Download MacKeeper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *