Tag Archive for Windows

Mac OSX diffonde i virus per Windows?

Negli ultimi anni le cose sono cambiate molto da quando Apple poteva usare la maggiore vulnerabilità dei normali PC ai virus. Oggi, il software antivirus per Mac non è solo abbondante, ma come abbiamo più volte ribadito è necessario!

Antivirus Mac comparativa

L’antico mito che i Mac sono immuni ai malware non regge più per due motivi principali:

  1. Con la crescente popolarità dell’iPhone (iOS), l’ecosistema Apple è aumentato enormemente, spingendo i criminali informatici a puntare i loro interessi anche sugli utenti Mac.
  2. Schemi indipendenti dalla piattaforma quali truffe fraudolente, spam e phishing si rivolgono a tutti i tipi di dispositivi, dai computer, ai tablet e agli smartphone.
  3. Ma c’è anche una terza, anche se meno comune, ragione per cui macOS è ora nel mirino degli hacker: attacchi sofisticati, come le APT (minacce persistenti avanzate) – che combinano malware, vulnerabilità e ingegneria sociale – non lasciano alcun dispositivo o sistema operativo illeso.

Quindi, i Mac hanno un ruolo nella diffusione del malware?
La risposta è si. Oggi più che mai.

I Mac come diffisori inconsapevoli di virus per Windows

Questi scenari sono stati in realtà descritti già nel 2013 da un collaboratore di alto livello del forum di Apple, Michael Black. Rispondendo alla domanda di un utente Mac, Black ha risposto che “se hai scaricato un file infetto da un virus per PC e hai dato quel file (intatto) a qualcuno, questo ha comunque il codice del virus.”
“Le mail funzionano allo stesso modo,” continuò Black. “Anche se il tuo Mac non è infettabile da un virus di posta eseguibile solo su Windows, se inoltrerai la posta a qualcuno con una macchina Windows, potrebbe essere infettato.”

In altre parole, un singolo Mac su una rete di computer, ad esempio in un ambiente aziendale, può trasportare un Trojan, un worm o un virus su qualsiasi computer su quella rete.
Se il contagio di WannaCry e dei Ransomware era stata un’avvisaglia, tali situazioni stanno diventando la norma.

Antivirus Mac comparativa

Queste situazioni rendono necessario usare software Antivirus per Mac, non solo negli ambienti aziendali, ma anche nelle nostre case. Di fatto, con l’entrata in vigore del regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE il prossimo anno, sta diventando obbligatorio per le imprese utilizzare soluzioni sofisticate per stroncare la minaccia sul nascere.

Inoltre molti utenti Mac eseguono macOS e Windows parallelamente attraverso BootCamp, Parallels o altre soluzioni di macchine virtuali, aumentando ulteriormente il rischio di infezione da Mac con malware Windows.

Inoltre, qualsiasi plug-in o componente aggiuntivo che si connette al web può essere vulnerabile, come già avvenuto molte volte in passato con Flash e Java, che sono tra i software più attaccati e sfruttati dagli hacker.
Il che, di nuovo, rende le soluzioni AV obbligatorie a tutti i livelli.

Come bloccare i virus per Windows su Mac

A luglio, l’agenzia di test indipendente AV-test ha esaminato se Bitdefender Antivirus per Mac rileva anche le minacce create per Windows.
“Mentre non possono causare alcun danno a un Mac, in reti eterogenee una minaccia inattiva su Mac può accedere a un PC Windows da questo percorso”, ha detto AV-test.

Bitdefender Antivirus per Mac ha rilevato oltre il 99% delle oltre 5.300 minacce malware testate.

In un altro test simile,  AV comparative ha verificato se i prodotti antivirus Mac rilevassero il malware per Windows. L’organizzazione non profit ha utilizzato 1.000 campioni di malware di Windows prevalenti e attuali e Bitdefender Antivirus per Mac ha ottenuto il 100% di rilevamento di malware di Windows.

Infin non bisogna mai escludere il fattore umano, chiunque utilizzi macOS, Windows, iOS, Android o anche Linux, può essere ingannato per inserire le proprie credenziali in una e-mail o sito Web pericoloso.

Quindi, prima di avviare il tuo nuovo MacBook Pro o il tuo iMac, per uso personale o aziendale, puoi utilizzare una soluzione AV dedicata, che solitamente ha un impatto trascurabile sulle prestazioni, blocca malware pericolosi, phishing e spam, oltre a fastidiosi adware. Inoltre, con la crescente minaccia del ransomware, gli Antivirus per Mac (qui trovi la nostra comparativa dei migliori) proteggono quasi sempre anche i backup di Time Machine da qualsiasi crittografia ransomware.

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeperDownload MacKeeper

Come far partire programmi Windows su Mac con Wine

Hai un Mac ma vuoi far girare software e applicazioni progettate per Windows? Nessuna problema – o quasi – grazie al programma Wine per Mac sarà possibile!

Antivirus Mac comparativa

Con questa guida potrai facilmente:

  • Far partire programmi Windows senza aver bisogno di una copia del sistema operativo
  • Usare alcuni giochi della piattaforma Steam
  • Avviare programmi di terze parti

Wine è un programma open source per l’esecuzione di software Windows su sistemi operativi non Windows. Anche se è più spesso utilizzato su Linux, Wine gira anche su un Mac, senza richiedere una licenza di Windows o aver bisogno di Windows in esecuzione in background.

Wine non è perfetto, e non tutte le applicazioni funzioneranno bene, infatti alcune applicazioni si bloccano o non vengono eseguite affatto. Le macchine virtuali e il Boot Camp sono opzioni più solide, ma aggiungono sono più difficili da implementare e richiedono un’installazione di Windows.
Per le app che funzionano, tuttavia, Wine può essere estremamente utile.

Downlod e installazione di Wine

Il sito web ufficiale del progetto di WineHQ fornisce build ufficiali di Wine per Mac OS X:
https://wiki.winehq.org/MacOSX

Tuttavia, queste non sono necessariamente l’opzione migliore. Questi binari Wine consentono di eseguire il software Windows, ma non forniscono alcun utile strumento grafico per l’installazione e la configurazione di applicazioni comuni, quindi sono pensate per utenti esperti che hanno già familiarità con Wine.

Antivirus Mac comparativa

Se sei un neofita, dovresti prendere in considerazione uno dei progetti di terze parti che prendono il codice sorgente di Wine e costruiscono un’interfaccia più comoda, che ti aiuta a installare e configurare rapidamente le applicazioni più comuni, e naturalmente includono anche il loro software Wine, quindi devi solo scaricare più file.

Gli strumenti di terze parti includono WineBottler, PlayOnMac e Wineskin. C’è anche il kit di porting gratuito, che rende facile l’installazione di giochi classici.
Utilizzeremo WineBottler per questa guida, in quanto sembra l’opzione più popolare tra gli utenti Mac.

Come eseguire software Windows su un Mac con WineBottler

Per iniziare, scarica WineBottler e assicurati di scaricare una versione che funzioni sulla tua versione di Mac OS X.
Apri il file DMG scaricato. Trascina e rilascia entrambe le applicazioni Wine e WineBottler nella cartella Applicazioni per installarle, proprio come faresti con qualsiasi altra applicazione Mac. È quindi possibile avviare WineBottler dalla cartella Applicazioni.

WineBottler elenca un certo numero di diversi programmi che puoi installare facilmente. Ad esempio, è possibile installare varie versioni di Internet Explorer se è necessario testare i siti Web sul proprio Mac.
È disponibile la versione per Windows di Steam, che ti consente di eseguire alcuni giochi solo per Windows sul tuo Mac. Scegli una di queste opzioni e WineBottler scaricherà, installerà e configurerà automaticamente queste applicazioni per te.

L’applicazione installata apparirà sotto “Il mio Mac” nella finestra di WineBottler, da qui potrai anche disinstallarli, mentre fare clic su un’applicazione la avvierà in una finestra, ricevendo la propria icona sul dock.

Per eseguire un’altra applicazione che non appare nell’elenco WineBottler, puoi semplicemente scaricarla, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse o Ctrl-clic sul suo file .exe e selezionare Apri con> Wine.

Se si sceglie di convertirlo in un pacchetto di applicazioni OS X, si verrà portati alla schermata Avanzate di WineBottler.
Forniamo il file .exe utilizzato per installare l’applicazione e sarà possibile installarlo come un .app utilizzando le opzioni.
A seconda dell’applicazione, potrebbero essere necessarie varie librerie di terze parti dall’elenco Winetricks, opzioni di override DLL o di runtime per farlo funzionare.

Tuttavia, questo spesso non è necessario, solo l’esecuzione di file .exe direttamente con Wine dovrebbe generalmente funzionare.

Risoluzione di problemi con i programmi che non partono

Se non riesci a far funzionare un’applicazione, dovresti eseguire una ricerca sul Web con il suo nome più “Wine” o “winebottler” per suggerimenti su quali funzioni avanzate potresti aver bisogno.

Ricorda che WineBottler è un’ottima soluzione se hai un singolo programma o una manciata di programmi che sai già funzionano bene.
Se invece pianifichi di testare un sacco di software o usi software che Wine non supporta bene, è consigliabile eseguirlo in una macchina virtuale, che offre maggiore compatibilità con il software Windows sul Mac.

 

 

 

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeperDownload MacKeeper

I Migliori Antivirus per Windows

Se stai cercando come proteggere al meglio il tuo computer Windows qui trovi una completa analisi della situazione sicurezza per capire quali prodotti usare, e una comparativa sui migliori antivirus sia gratis che a pagamento.

Antivirus Mac comparativa

Contenuti

  1. Quale antivirus dovresti scegliere?
  2. Windows Defender, da solo non basta
  3. Gli antivirus free, pro e contro
  4. I software a pagamento
  5. Tabella comparativa degli antivirus
  6. Oltre gli antivirus, a caccia di tutto il malware

1) Quale antivirus ti serve?

Dal sommario sopra, hai visto che ci sono diverse opzioni per proteggere il tuo PC con Windows, dai tanti articoli di cronaca di attacchi informativi avrai capito che non è assolutamente consigliato non installare nulla e rimanere esposti a pericolosi attacchi.

a. Se vuoi la protezione meno intrusiva: Windows Defender non ti ingannerà mai nell’installazione di programmi indesiderati e non ti farà mai pubblicità invasiva. Se ti importa più di intrusione rispetto a una protezione perfetta, Windows Defender è un’opzione decente.

b. Se vuoi la migliore protezione gratuita: tra i migliori antivirus ci sono Avast, AVG e Avira che offrono attualmente il miglior equilibrio tra protezione e non intrusione. Hanno buoni punteggi di protezione a patto di accettare eventuali barre pubblicitarie o nel caso di Avast continui annunci popup, che appaiono più volte durante l’utilizzo giornaliero.

c. Se usi il computer per lavoro, per accedere a banche o importanti servizi online, fai acquisti o hai dati a cui tieni molto da proteggere, la scelta non può che essere un antivirus a pagamento, di solito con un canone annuale (o mensile) che fornirà il grado di protezione massimo disponibile.
Ti elencheremo alcuni dei nostri preferiti e potrai scegliere quello che funziona meglio per la tua situazione.
Kaspersky e BitDefender
sono costantemente classificati in cima a vari test antivirus, con buone interfacce, quindi se vuoi la migliore protezione possibile per il tuo PC, non cercare oltre.

d. Con l’incremento delle minacce online, tra cui furti d’identità, riscatti e spyware vari, l’antivirus è necessario ma la protezione si può aumentare, nell’ultima sezione vedremo come, con altri software dedicati come Malwarebytes.

Antivirus Mac comparativa

2) L’antivirus integrato di Windows è sufficiente?

Da Windows 7 in avanti il sistema operativo di casa Microsoft include un antivirus integrato chiamato Windows Defender (che era disponibile separatamente come Microsoft Security Essentials), ma è sufficiente per proteggere il tuo PC?

Windows Defender è l’antivirus incorporato in Windows 10 e automaticamente esegue la scansione dei programmi aperti, scarica nuove definizioni da Windows Update e fornisce un’interfaccia utilizzabile per eseguire scansioni approfondite. Ma quanto è valido???
L’antivirus di Microsoft da analisi di siti specialistici è un po ‘dietro agli altri quando si tratta di test comparativi di software antivirus., certo è integrato, non ti farà paura con i pop-up e le richieste di denaro, ed è più leggero di alcune soluzioni antivirus. Nel complesso, Windows Defender non fornisce una cattiva protezione, supponendo di tenere aggiornato Windows, di utilizzare un browser aggiornato e di evitare plug-in potenzialmente pericolosi come Java.
Windows Defender riceve abbastanza bassi punteggi nelle classifiche antivirus: solo 3,5 su 6 da AV-TEST, mentre i test di protezione da minacce reali di AV-Comparatives hanno rilevato che ha rilevato il 94,5% delle minacce, può sembra un dato elevato ma è solo decente, ed è inferiore a quasi tutti gli altri programmi antivirus testati.

Windows 10 include anche diverse altre protezioni introdotte in Windows 8, come il filtro SmartScreen che dovrebbe impedire il download e l’esecuzione di malware, qualunque antivirus si utilizzi. Chrome e Firefox includono anche il browser di sicurezza di Google, che blocca molti download di malware.

Concludendo: Windows Defender non è  male di per sé, semplicemente non è valido come altri programmi antivirus, ha il vantaggio di non essere invadente, considerando che molti altri programmi antivirus vengono forniti in dotazione con i crapware, e installano estensioni del browser problematiche e contengono occasionali annunci popup.

3) Gli antivirus gratuiti: pro e contro

Se Windows defender non basta a sentirci sicuri, può bastare un antivirus gratuito? Molti produttori di software per la sicurezza hanno versioni gratuite o di prova (trial) dei loro prodotti, quasi sempre con decisamente meno funzioni delle controparti a pagamento. Oltre a queste limitazioni, negli ultimi anni sono aumentati i casi di software gratuiti che tentano di installare altri programmi, estensioni dei browser, o barre pubblicitarie non richieste nello stesso pacchetto di installazione. In altri casi, ad esempio Avast free, si aprono spesso pop up che invitano a comprare la versione completa, oppure che avvertono cche il computer è a rischio, apparendo diverse volte al giorno un modo fastidioso. In altri casi, software poco trasparenti raccolgono i dati di navigazione e personali degli utenti per venderli e guadagnarci.

  • Pro
  • sono gratuiti
  • hanno un discreto livello di protezione
  • sono sempre attivi in memoria
  • Contro
  • hanno meno funzioni di quelli a pagamento
  • sono aggiornati meno frequentemente
  • hanno spesso pop up pubblicitari
  • possono installare estensioni e programmi non richiesti

4) Gli antivirus a pagamento

I prodotti sono tanti, noi abbiamo scelto BitDefender e Kaspersky che sono riusciti a proteggere contro il 100 per cento delle minacce giornaliere di AV-TEST e il 99,9% del test nel mondo reale di AV-TEST e AV-Comparatives.
Non cercheranno di raccogliere i tuoi dati di navigazione e fare soldi vendendoli.
Proteggono mail esaminando gli allegati, i broswser mentre navighi, possono scansione sinolgi file o interi hard disk o chiavette USB e si aggiornano anche più volte al giorno.

BitDefender
Un ottimo prodotto che garantisce una protezione professionale, e un elevatissimo punteggio nei test sui campioni di virus reali.
Pulò essere acquistato nella versione Antivirus plus con protezione per computer per un anno a soli 29,99 euro, oppure nella conveniente versione Total security, che consigliamo se si hanno più dispositivi, che proteggerà fino a 5 computer a soli 69,99 euro.
Se vuoi altre informazioni su BitDefender collegati al loro sito italiano.

Kaspersky
L’azienda russa è tra le più attive nello studio e ricerca dei nuovi virus e vanta una pluriennale esperienza che si traduce in ottime performance sui vari test di Av Test e Av comparatives.
Anche in questo caso Kaspersky ha diverse offerte, tra cui il classico antivirus

Ricorda però che qualunque antivirus si sceglie, non fornirà una protezione completa. Se si scaricano e si esegueno programmi dannosi, potresti comunque finire nei guai. Le buone norme sulla sicurezza sono altrettanto importanti, se non più importanti, che avere un antivirus in memoria, quindi non utilizzarli come scusa per essere irresponsabile aprendo mail farlocche, usando Torrent piratati e software contraffatto.

5) Tabella comparativa degli antivirus per il 2017

I migliori Antivirus
per Windows
Scelta
del sito
Bitdefender
Kaspersky Internet security
Gratuito
Avast
Sophos
Antivirus
software
bitdefenderMacbox kaspersky-mac-securitybox avast-mac-antivirus sophos-antivirus-mac
Voto 5/5 4,5/5 4/5 3/5 3/5
Prezzo Antivirus plus 29,99  39,95 euro
free trial
Gratuito
Home edition gratuita
Voti dal sito
Toptenreviews
10 7,75 8,85 ———— ———–
Caratteristiche suite completa con molte utility aggiuntive Protezione in real time, laboratorio analisi virus Protezione da siti Web dannosi e phishing Protezione in tempo reale Lunga esperienza nella lotta contro i virus
Sito del produttore Leggi la recensione Leggi la recensione Leggi la recensione Leggi la recensione Leggi la recensione

 

6) Oltre gli antivirus, caccia a tutti i malware

L’antivirus non è più una protezione adeguata da sola, ti consigliamo di utilizzare un buon programma antivirus e di un buon programma anti-malware. Insieme, ti proteggono dalla maggior parte delle più grandi minacce su Internet oggi: virus, spyware, ransomware e persino programmi potenzialmente indesiderati (PUP), le fastidiose pubblicità (adware) e molte altre minacce.

L’antivirus è importante, ma in questi giorni è quasi più importante che utilizzi un buon programma per proteggere il tuo browser web e i plug-in, che sono i più attacati dagli hacker.
Malwarebytes è il programma che consigliamo, perchè a differenza dei programmi antivirus tradizionali, Malwarebytes è capace di trovare “programmi potenzialmente indesiderati” (PUPs) e altri junkware. A partire dalla versione 3.0, contiene anche una funzionalità anti-exploit, che mira a bloccare gli exploit comuni nei componenti più esposti come in Flash e Java.
Inoltre contiene funzioni anti-ransomware, per bloccare gli attacchi di estorsione come CryptoLocker. L’ultima versione di Malwarebytes combina questi tre strumenti in un pacchetto di facile utilizzo per circa 40 euro l’anno.

Malwarebytes sostiene di essere in grado di sostituire il tuo antivirus tradizionale, ma utilizza strategie completamente diverse per proteggerti. Poiché non interferisce con i programmi antivirus tradizionali, ti consigliamo di eseguire entrambi i programmi per la migliore protezione.

 

 

Perchè c’è bisogno di un programma antivirus per Mac

La maggior parte degli utenti Mac non pensanodi poter prendere un virus, ma molti si chiedono se le aziende installano un software antivirus sui Mac aziendali. Sì, almeno secondo un recente rapporto americano che dice che il peggioramento della sicurezza edia sui Mac espone a maggiori dei rischi di malware sia i computer aziendali che quelli personali.

Antivirus Mac comparativa

Windows vs. Mac: Altrettanto sicuri

I Mac sono intrinsecamente più sicuri dei PC Windows? Non lo sono, piuttosto i virus i trojan hanno più probabilità di infettare i Mac ma sono ancora raramente pericolosi, sembra che siamo in una fase di passaggio, in cui gli hacker stanno testando le difese medie dei Mac con alcune offensive su grande scala avviate dall’inizio del 2012 ad esempio col virus flashback. La maggior parte dei virus sono ancora dannosi solo per Windows, quindi la tecnologia antivirus è più efficace su tali sistemi. Ma le cose stanno per cambiare anche grazie al successo nelle vendite dei Mac.

Per anni Apple ha commercializzato il Mac come più sicuro di Microsoft Windows, e ha generato un dibattito di vecchia data tra i fan delle due piattaforme di personal computer. La maggior parte degli esperti di sicurezza oggi concordano sul fatto che i sistemi sono più o meno allo stesso modo sicuri, ma la più grande difesa del Mac è stata la sua quota di mercato molto più piccola e quindi meno appetibile per gli hacker professioniti, non quelli innocui ma fastidiosi ma quelli che producono malware pericolosi e che rubano dati, fanno phising ecc.

A meno di mirare direttamente alle aziende o a settori industriali, i criminali informatici in genere lanciano centinaia di milioni di malware-spam sperando di colpire poi una minuscola frazione dei destinatari.

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeperDownload MacKeeper

Antivirus Mac comparativa