Nuovo trojan su Java colpisce anche OS X

E’ stato scoperto un nuovo Trojan che sfrutta una falla su Java, lasciando vulnerabili i anche i computer con Mac OS X oltre a Windows e Linux. Il malware JavaJar-B consente agli hacker di manipolare a distanza il sistema e di nuocere al suo buon funzionamento, aprendo le porte di comunicazione del computer all’installazione di malware convenzionale e anche di ransomware.
Oracle ha reagito velocemente alla vulnerabilità, che interessa anche l’ultima versione di Java, e sta rilasciando una mega patch per risolvere il problema.

Antivirus Mac comparativa

Il problema è così grande che alcuni esperti di sicurezza hanno consigliato agli utenti di disabilitare Java. Altre organizzazioni non governative hanno detto che la vulnerabilità “viene attivamente sfruttata” e che il codice exploit è a disposizione del pubblico. L’US- CERT raccomanda di disabilitare Java nei browser almeno fino a quando non sarà disponibile un aggiornamento da Oracle.
La Apple ha già adottato misure per proteggere i propri utenti Mac OS X. L’ azienda di Cupertino ha già messo questa versione di Java nella lista nera, XProtect.plist, fino a quando una versione sicura di Java verrà rilasciata.
La vulnerabilità funziona su tutte le versioni di plugin Java 1.7.0_10 b18 e Apple ha aggiornato la sua lista nera anche con la versione B19. Di conseguenza, gli antivvirus  installati su Mac OS X dovrebbero impedire al browser di eseguire tutto ciò che funziona o richiede l’attivazione del plugin Java.

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeper Download MacKeeper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *