Mac OSX diffonde i virus per Windows?

Negli ultimi anni le cose sono cambiate molto da quando Apple poteva usare la maggiore vulnerabilità dei normali PC ai virus. Oggi, il software antivirus per Mac non è solo abbondante, ma come abbiamo più volte ribadito è necessario!

Antivirus Mac comparativa

L’antico mito che i Mac sono immuni ai malware non regge più per due motivi principali:

  1. Con la crescente popolarità dell’iPhone (iOS), l’ecosistema Apple è aumentato enormemente, spingendo i criminali informatici a puntare i loro interessi anche sugli utenti Mac.
  2. Schemi indipendenti dalla piattaforma quali truffe fraudolente, spam e phishing si rivolgono a tutti i tipi di dispositivi, dai computer, ai tablet e agli smartphone.
  3. Ma c’è anche una terza, anche se meno comune, ragione per cui macOS è ora nel mirino degli hacker: attacchi sofisticati, come le APT (minacce persistenti avanzate) – che combinano malware, vulnerabilità e ingegneria sociale – non lasciano alcun dispositivo o sistema operativo illeso.

Quindi, i Mac hanno un ruolo nella diffusione del malware?
La risposta è si. Oggi più che mai.

I Mac come diffisori inconsapevoli di virus per Windows

Questi scenari sono stati in realtà descritti già nel 2013 da un collaboratore di alto livello del forum di Apple, Michael Black. Rispondendo alla domanda di un utente Mac, Black ha risposto che “se hai scaricato un file infetto da un virus per PC e hai dato quel file (intatto) a qualcuno, questo ha comunque il codice del virus.”
“Le mail funzionano allo stesso modo,” continuò Black. “Anche se il tuo Mac non è infettabile da un virus di posta eseguibile solo su Windows, se inoltrerai la posta a qualcuno con una macchina Windows, potrebbe essere infettato.”

In altre parole, un singolo Mac su una rete di computer, ad esempio in un ambiente aziendale, può trasportare un Trojan, un worm o un virus su qualsiasi computer su quella rete.
Se il contagio di WannaCry e dei Ransomware era stata un’avvisaglia, tali situazioni stanno diventando la norma.

Antivirus Mac comparativa

Queste situazioni rendono necessario usare software Antivirus per Mac, non solo negli ambienti aziendali, ma anche nelle nostre case. Di fatto, con l’entrata in vigore del regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE il prossimo anno, sta diventando obbligatorio per le imprese utilizzare soluzioni sofisticate per stroncare la minaccia sul nascere.

Inoltre molti utenti Mac eseguono macOS e Windows parallelamente attraverso BootCamp, Parallels o altre soluzioni di macchine virtuali, aumentando ulteriormente il rischio di infezione da Mac con malware Windows.

Inoltre, qualsiasi plug-in o componente aggiuntivo che si connette al web può essere vulnerabile, come già avvenuto molte volte in passato con Flash e Java, che sono tra i software più attaccati e sfruttati dagli hacker.
Il che, di nuovo, rende le soluzioni AV obbligatorie a tutti i livelli.

Come bloccare i virus per Windows su Mac

A luglio, l’agenzia di test indipendente AV-test ha esaminato se Bitdefender Antivirus per Mac rileva anche le minacce create per Windows.
“Mentre non possono causare alcun danno a un Mac, in reti eterogenee una minaccia inattiva su Mac può accedere a un PC Windows da questo percorso”, ha detto AV-test.

Bitdefender Antivirus per Mac ha rilevato oltre il 99% delle oltre 5.300 minacce malware testate.

In un altro test simile,  AV comparative ha verificato se i prodotti antivirus Mac rilevassero il malware per Windows. L’organizzazione non profit ha utilizzato 1.000 campioni di malware di Windows prevalenti e attuali e Bitdefender Antivirus per Mac ha ottenuto il 100% di rilevamento di malware di Windows.

Infin non bisogna mai escludere il fattore umano, chiunque utilizzi macOS, Windows, iOS, Android o anche Linux, può essere ingannato per inserire le proprie credenziali in una e-mail o sito Web pericoloso.

Quindi, prima di avviare il tuo nuovo MacBook Pro o il tuo iMac, per uso personale o aziendale, puoi utilizzare una soluzione AV dedicata, che solitamente ha un impatto trascurabile sulle prestazioni, blocca malware pericolosi, phishing e spam, oltre a fastidiosi adware. Inoltre, con la crescente minaccia del ransomware, gli Antivirus per Mac (qui trovi la nostra comparativa dei migliori) proteggono quasi sempre anche i backup di Time Machine da qualsiasi crittografia ransomware.

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeperDownload MacKeeper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *