L’idea che non ci si deve preoccupare di virus e malware, se si usa un Mac, è ancora sorprendentemente popolare e diffusa.
Molte persone credono che i Mac non prendano virus, e Apple fa ben poco per dissipare questa credenza, ma è proprio vero? oppure il Mac può prendere virus?

Antivirus Mac comparativa

“La risposta è decisamente sì”, secondo gli esperti di sicurezza in giro per il mondo.
Alcuni anni fa, il malware Flashback  sfruttando una falla di sicurezza in Java è riuscito ad infettare più di 600.000 Mac, quindi circa l’1 per cento della base degli utenti!
C’è una pagina su di esso sul sito web di Apple.

Mac malware

Per maggiore chiarezza, usiamo le parole malware e virus per lo più in modo intercambiabile in questo articolo, perché, per la maggior parte delle persone, queste sono la stessa cosa. Tuttavia, tecnicamente parlando, il malware è il termine generico per tutti i software dannosi che potrebbero attaccare o infettare un computer.
La pagina di Wikipedia sul malware è una buona risorsa se ​​volete conoscere tutti i diversi tipi di minacce.

[cta id=’1597′]

Da allora ci sono stati diversi altri problemi soprattutto conm vulnerabilità di software di terze parti, ma già in passato, prima di flashback c’erano state avvisaglie nel corso degli anni.
Qui trovi la storia poco conosciuta del malware per Mac che parte dagli anni ’80.

La Apple è stata criticata per essere lenta ad affrontare le minacce e le vulnerabilità scoperte negli ultimi anni.
Rootpipe è stato scoperto nel mese di ottobre 2014, ma la correzione è arrivata solo nel mese di aprile 2015, e le patch sono solo per Yosemite.

Antivirus Mac comparativa

Microsoft è stata in prima linea contro le infezioni per così tanto tempo, che ora il tempo di risposta per fissare le vulnerabilità è molto più breve, e naturalmente consigliano di eseguire uno strumento di sicurezza di terze parti, cioè un antivirus.

Il problema della visibilità

Perché molte persone ancora non utilizzano software antivirus su Mac? forse perchè è difficile ottenere una visione chiara sulle dimensioni dei rischi.

Come si riesce a capire se il proprio Mac è stato infettato?
(intanto puoi leggere la nostra guida)

La maggior parte del malware è molto, molto furtivo in questi ultimi anni, è successa la stessa cosa con i PC, gli hacker si resero conto che più silenziosi sono, più a lungo possono farla franca.
I malware moderni per
Mac OS X e Windows non rallentano per forza il PC, a meno che non siano minatori Bitcoin.

Per cercare di avere una migliore idea delle dimensioni del rischio, possiamo analizzare i dati di un importante istituto di ricerca nel campo della sicurezza la AV-Test.

“Abbiamo scoperto e registrato più di 48 milioni di nuovi campioni di malware unici solo quest’anno, ma oltre il 98% sono stati scritti per la piattaforma Windows”, afferma Andreas Marx, CEO di AV-Test.
Meno di 5.000 nuovi virus sono stati scritti per Mac OS X, ma questi tipi di malware esistono.”

Perché Windows è un bersaglio più popolare

Ci sono ancora un paio di motivi validi per gli hacker per colpire macchine Windows prima del Mac, perchè il malware per windows  ripaga più facilmente gli sforzi fatti.

La reputazione che Mac OS X ha per la sicurezza è anche non del tutto immeritata. Mac OS X non ha meccanismi di sicurezza incorporati. Non si dispone dei privilegi di root sulla macchina, è necessario inserire la password per riconfigurare il sistema, e c’è un sotto-sistema gatekeeper che non consente di installare i file se non sono firmati digitalmente da Apple.
Naturalmente, niente di tutto questo significa che non si può scrivere malware apposito per Mac OS X; è solamente più complicato ma, se qualcuno ha la motivazione e le risorse adeguate, può farlo. Non è certo tecnicamente impossibile.

Un sistema operativo sicuro non è sufficiente, il problema dei programmi di terze parti

Anche una piattaforma progettata con un occhio sulla sicurezza non è sufficiente per garantire la sicurezza.
Forse avete un sistema operativo ben progettato, ma quando si sta interagendo con il web si  utilizzano software di terze parti, come Browser, Java, Flash Player, Adobe, e non c’è alcuna garanzia che siano ben progettati come il sistema operativo.

C’è anche un problema serio con attacchi di phishing, adware e social engineering, che sono del tutto indipendenti dalla piattaforma. Si tratta di ulteriori minacce che il software antivirus spesso evita, quindi, anche se non si sente il bisogno di protezione dai virus, si potrebbe considerare l’installazione di qualcosa per proteggersi da altre minacce online.

Come proteggersi

Se sei preoccupato, e vuoi stare più tranquillo, è abbastanza facile prendere provvedimenti. 

 

Prova Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac, scarica la versione di prova o acquistalo sul sito del produttore.

Download MacKeeper Download MacKeeper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *