Consigli contro i virus Mac

Dal lungo elenco di virus, adware, trojan e altri malware esistenti per Mac, dovremmo aver tutti capito che il problema non è da sottovalutare, ora vediamo alcuni consigli utili per prevenire danni e perdite di dati, o blocchi del computer.

La maggior dei problemi di virus e malware che rigurada i Mac arrivano attraverso applicazioni e software di terze parti. Questo significa che le possibilità di prendere i virus può venire da molte parti diverse e che è necessario seguire alcune  precauzioni generali di comportamento per diminuire i rischi.

Ecco alcuni modi semplici ma efficaci per diminuire le possibilità di prendere virus sul Mac.

Consigli principali

1) Utilizzo di software antivirus
Sul Mac è ormai consigliato per tutti perchè l’esposizione a siti o file infetti cresce ogni giorno, e senza un antivirus non potremo accorgerci se siamo su siti a rischio o se le mail che riceviamo contengono allegati nfetti. Inoltre gli applicativi di terze parti crescono sempre di numero e possono celare vulnerabiltà sconosciute alla Apple, che possono essere sfruttare dagli hacker.

2)  Aggiornare regolarmente OS X
La Apple rilascia regolarmente Aggiornamenti di sicurezza anche per molte applicazioni di terze parti, quindi aggiornare regolarmente il vostro sistema operativo OS X è una delle migliori misure preventive che si possono adottare per mantenere sicuro il Mac. Si fa così molto facilmente:
Aprire il menu Apple ed installare gli aggiornamenti quando disponibili, oppure
aprire l’App Store e scaricare gli aggiornamenti disponibili.

Per maggiori informazioni sulla sicurezza la Apple ha una pagina apposita con l’elenco completo.

3) Non scaricare ed installare file sospetti
Se si vede una finestra di pop-up che chiede di installare software a caso non richiesto, non installarlo! Questo è un comportamento ad alto rischio in cui molti utenti cascano facilmente, e in passato diversi malware per Mac si sono propagati proprio così in modo apparentemente banale. Quindi se una app non richiesta chiede di scaricarsi o di installarsi, nel dubbio dire di no!

4) Togliere l’apertura automatica dei file scaricati
Di default Safari fa aprire automaticamente i file “sicuri” dopo che sono stati scaricati, ma se non è installato un antivirus, tutti i file risultano ingannevolmente sicuri! Per maggiore sicurezza, disattivare questa funzione e gestire l’apertura dei download personalmente:
Aprire le preferenze di Safari e fare clic sulla scheda Generale
Deselezionare la casella accanto a “Aprire file” sicuri “dopo il download”
Se si ha un antivirus questa procedura si può saltare in quanto ogni file scaricato viene controllato e se è un virus l’apertura viene bloccata e ne siamo avvertiti.

5) Non Consentire agli allegati di scaricarsi automaticamente
C’è un’impostazione che consente a tutti gli allegati di essere scaricati automaticamente dal programma di posta elettronica del Mac.
Questa non è una buona idea per ovvie ragioni, si possono prevenire i trojan e i virus semplicemente non scaricando gli allegati, a meno che non si sia certi che siano sicuri.
Per disattivare i download automatici selezionare dal menu del programma di posta la voce Mail, scegliere  Account, e selezionare un account di posta elettronica e deselezionare la casella “scaricare automaticamente tutti gli allegati”.

6) Attenzione ai social network, la concentrazione di traffico sulle loro pagine ha portato ad un incremento nella pubblicità che porta su siti esterni che possono veicolare malware, prestare quindi attenzione ai collegamenti e valutare se è il caso di procedere.

Consigli minori

Disabilitare Acrobat Reader
Adobe Acrobat Reader ha avuto diverse violazioni della sicurezza, quindi saremo più sicuri senza di esso nel browser web. Non c’è motivo di avere Reader installato su un Mac in ogni caso, perchè OS X include l’anteprima per la visualizzazione dei file PDF. Disinstallare Adobe Acrobat Reader eseguendo il programma di disinstallazione app con il software, o individuare il seguente file e rimuoverlo per disinstallare il plugin per il browser web di Acrobat:
/Library/Internet Plug-ins/AdobePDFViewer.plugin

Disabilitare Flash
Flash è stato utilizzato come vettore di attacco, in passato, come già avvenuto sui PC e ha creato diversi problemi di sicurezza. Molti siti utilizzano Flash per video e giochi, quindi invece di disinstallare completamente Flash ci consiglia di utilizzare un plugin per bloccare occasionalmente Flash quando non lo usiamo sul browser web. In questo modo Flash può essere disabilitato per impostazione predefinita fino a quando si fa clic per consentire solo le istanze del plugin Flash di cui siamo sicuri!
Ci sono plugin del genere per Safari, Firefox e Chrome.

Disabilitare Java.
Flashback e altri malware si installano tramite Java violandone la sicurezza. La Apple ha rilasciato diversi aggiornamenti necessari per rattoppare le falle di sicurezza di Java che hanno permesso di diffondere Flashback , ma si può anche fare un passo ulteriore e completamente disabilitare Java su Mac, ma è un’estrema ratio perchè Java si utilizza su molti siti web e quindi potrebbe non aprire alcune applicazioni come giochi o programmi web. Per farlo andare nelle preferenze Java nella cartella applicazioni.