Come identificare gli adware pubblicitari su Mac

Oggi parliamo degli Adware, programmi che spesso visualizzano pubblicità all’insaputa degli utenti, che utilizzano Safari (o altri browser) come veicolo per inserirsi nel Mac e fermarsi anche per molto tempo senza destare troppi sospetti.

Molto spesso vengono installati insieme ad altri software soprattutto gratuiti trovati su grandi siti di download come Softonic, Cnet, MPlayerX, quindi attenti a cosa scaricate!

Se vedete strani banner, link o altri oggetti pubblicitari piuttosto insistenti come pop up o aperutre di finestre non richieste, non sempre la colpa è dei siti che state visitando, ma potrebbe risiedere nel vostro browser!

Adware su Mac

L’identificazione degli adware richiede semplicemente la ricerca di alcuni file chiave. Se uno di questi file è presente, vuol dire che si è infettati con l’ adware corrispondente, e sarà necessario seguire le istruzioni di rimozione specifiche di tale adware.

Se si è infetti è inoltre possibile scaricare lo strumento di rimozione di Adware proposto dal sito The Safe Mac. Si tratta di un AppleScript che è possibile utilizzare per eseguire la scansione e rimuovere tutti gli adware che troverete di seguito e molti altri.

Esaminare le estensioni del browser
Esaminare le estensioni del browser o gli add-on è spesso sufficiente per diagnosticare il possibile problema.
Quindi guarda le estensioni che hai installato nel tuo browser, utilizzando i seguenti metodi:

Safari: scegliere Preferenze dal menu Safari, quindi fare clic sull’icona Extensions, vicino al lato destro della fila di icone lungo la parte superiore della finestra.
Chrome: sceglire Preferenze dal menu Chrome, quindi fare clic sulla voce Estensioni nell’elenco sul lato sinistro della finestra .
Firefox: sceglire Componenti aggiuntivi dal menu Strumenti, quindi guardare entrambe le estensioni e gli elenchi Plugin nella finestra che si apre.

E importante ricordare che ci sono un sacco di estensioni per i browser perfettamente regolari. Però se vedete uno qualsiasi degli elementi indicati in grassetto di seguito, questo è il segnale che è presente un adware installato.
Assicurati di guardare le istruzioni di rimozione, piuttosto che rimuovere le estensioni, infatti alcuni adware installano più di una semplice estensione del browser.

Ecco la lista degli Adware più conosciuti:

  • Codec-M
  • Yontoo
  • ChatZum
  • Conduit, The Genealogy Gems Podcast Community Toolbar
  • SearchmeSlick SavingsAmazon Shopping Assistant e Ebay Shopping Assistant
  • GoPhoto.it
  • Omnibar
  • savekeepsaVe keeepsuave keepo
  • jollywallet cash back
  • VidxViddxxVidoxViidaxViiDDx
  • Awesome Screenshot
  • MacDeals
  • Ads by MacSpend (mostra coupons e banner)

Esaminare le librerie
Alcuni adware installano dei LaunchAgents, che vengono utilizzati per mantenere un componente in esecuzione in background in qualsiasi momento.  Se vedete un file che corrisponda alla descrizione, è stato installato un adware!

Per stare più sicuri è in ogni caso consigliato installare un antivirus, ecco qui la guida ai migliori Antivirus su Mac.

Scarica Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac!

Download MacKeeper

  10 comments for “Come identificare gli adware pubblicitari su Mac

  1. Pierangela
    novembre 9, 2015 at 5:58 pm

    Anch’io ho Snow Leopard 10.6.8, ho scaricato come da consiglio a Piero, Malvarebites, ma al momento di aprirlo è uscito che occorreva 10.8 o successivi. C’è qualche altra soluzione ? Grazie

    • novembre 17, 2015 at 10:13 am

      Penso che nel giro di poco tempo il software verrà reso compatibile con l’ultima versione di OS X

  2. Redazione
    novembre 5, 2015 at 6:08 pm

    Ciao Piero, Adwaremedic non è più un programma a se stante, ma è entrato a far di Malwarebytes, dovrebbe funzionare con tutte le versioni più recenti di OS X, non credo ci sia una versione specifica:
    http://www.adwaremedic.com/index.php

  3. piero
    novembre 2, 2015 at 10:02 pm

    il mio mac 10.6.8 c’è una versione per me?

  4. Monica
    giugno 12, 2015 at 12:57 am

    Premetto forte ignoranza, controllando le estensioni dal menù safari non le vedo

  5. Marianna
    marzo 27, 2015 at 10:14 pm

    Grazie mille!
    Sembra che anch’io sia riuscita a risolvere.
    Io ho trovato anche “torrenthandler” e l’ho disinstallato non essendo riuscita a capire cosa fosse.

    • Redazione
      aprile 2, 2015 at 3:48 pm

      Sembra sia un gestore per il download dei file da rete Torrent. Non è molto conosciuto, per cui attenzione anche allo scaricamento di file di dubbia provenienza o craccati che possono contenere al loro interno varti tipi di malware

  6. Redazione
    marzo 16, 2015 at 5:28 pm

    Grazie per la segnalazione, ne escono sempre di nuovi, e invitiamo i nostri lettori a darcene notizia segnalando quelli più perniciosi!

  7. Rafael
    marzo 12, 2015 at 1:53 pm

    Grazie, sembra funzionare! Aggiungerei all’elenco l’adware che ho trovato io, si chiama Save On Mac.

  8. daniela
    agosto 26, 2014 at 8:23 pm

    Fantastico, questo strumento ha trasformato in 20 secondi il safari impallato di nuovo in una scheggia.
    Grazie!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *