Software Mac

CleanMyMac: recensione completa

Un Mac senza alcuna manutenzione è destinato a performance sempre minori, tempi di avvio più lunghi, poco spazio su hard disk ed eventuali altri problemi, vediamo come prenderci cura di lui con un programma di ottimizzazione che lo riporterà a come quando l’abbiamo comprato in negozio o quasi!

Cos’è CleanMyMac

Clean My Mac 3 è un software progettato dalla MacPaw specificatemente per “pulire” i Mac andando a cancellare i file inutili che possono rallentarlo e sicruamente rubano prezioso spazio su disco, vi meraviglierete di quanto spazio è possibile recuperare!
In certi casi si possono arrivare a recuperare decine di Gigabyte il tutto in modo semplice e sicuro, se usiamo il Mac da anni e non abbiamo mai pensato di fare pulizia, si possono infatti accumulare tantissimi file inutili, alcuni anche di grandi dimensioni oppure duplicati e foto che non useremo mai!
La stessa cosa dicasi per i programmi installati di cui spesso perdiamo memoria e che intasano il sistema operativo OS X.

Le novità della nuova versione 3

CleanMyMac 3 aggiunge diverse nuove scansioni e test, le nuove funzionalità non appesantisno il sistema e i test possono essere configurati, c’è una buona gamma di preferenze e opzioni:

  1. Informazioni estese sull’hardware del tuo Mac, utile anche per la diagnostica del sistema in caso di problemi
  2. Stato di salute per i dischi rigidi
  3. Durata residua della batteria per il notebook
  4. RAM disponibile

Clean MY Mac fa delle semplicità di utilizzo una filosofia software e permette in breve tempo di eseguire una pulizia del sistema accurata e a misura di utente.

Le principali funzioni di Clean My Mac

Pulizia automatica di tutto il sistema
Clean My Mac si occupa di pulire i file di cache, i log, e tutti i file junk (spazzatura) che si accumulano nel tempo sul computer, così come le cartelle inutili. Il tutto in modo intelligente, sicuro e automatico.

Trova i file più grandi e decidi se non ti servono più
Spesso a occupare spazio a nostra insaputa sono pochi file di grandi dimensioni che magari avevamo dimenticato e che ora non ci servono più! In una schermata potremo vederli tutti e se è il caso cancellarli recuperando altro spazio sull’hard disk.

Metti ordine nelle tue foto con la funzione iphoto
Lo stesso discorso vale anche per la libreria delle foto, spesso le scarichiamo appena tornati dalla vacanze e ce ne dimentichiamo, senza pensare che anche gli scatti venuti male, o i doppioni restano sul disco fisso e occupano molti megabytes senza essere di nessuna utilità, anzi intralciando la ricerca delle foto migliori.

Disinstalla i programmi non più utilizzati
Spesso i nostri hard disk diventano cimiteri di programmi “morti”, cioè non più usati da mesi o anni, oppure da vecchie versioni non più aggiornate, CleanMyMac offre anche un potente uninstaller per localizzare le app sul tuo Mac, non solo nella cartella delle applicazioni ma anche nascoste in altre parti del sistema.
Importante: cancella tutti i file collegati ai programmi dinstallati senza lasciare scorie, come invece succede quando si trascinano le applicazioni nel cestino.

Le estensioni sotto controllo
Pensi di avere dei plugin per Safari o delle estensioni per Growl che non ti servono più? puoi vederle in una schermata e decidere quali cancellare, guadagnando velocità e spazio in un colpo solo. Se non sei sicuro se un’estensione ti serva puoi solo disabilitarla e poi eventualmente rimuoverla in un secondo momento!

Altre funzioni
Oltre a queste funzioni, Clean My Mac offre diverse altre utility di interesse, come l’eraser che bipassa il cestino e cancella in modo sicuro e definitivo i file; una funzione di scheduler per pianificare la pulizia quando si vuole; una funzione di scambio online dei risultati della pulizia con gli amici.

Qui trovate una completa recensione video in italiano:
https://www.youtube.com/watch?v=DVhgqaZfqx8

Richiede OS X 10.7 o superiore e circa 28 Mb di spazio libero su disco.

Scarica e prova il software!

CleanMyMac-download

Acquista il programma e vedi quanto spazio
può farti guadagnare!

acquistaCleanMyMac

Scarica Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac!

Download MacKeeper

MacBooster: perchè è il miglior pulitore per Mac

Se il tuo Mac non è più veloce come quando l’hai comprato, l’avvio è lento e i programmi impiegano troppo a caricarsi, è ora di fare manutenzione!

MacBooster 4 nasce come strumento per la pulizia, l’accelerazione e l’ottimizzazione del vostro Mac, con un interfaccia molto user-friendly.
Senza dover addentrarsi in questioni tecniche, è sufficiente lasciar fare al software, iniziando facendo clic sui pulsanti Pulire e Boost per esempio, e partirà una scansione per trovare errori, problemi e file inutili da cancellare.
Alla fine viene mostrato quanto spazio sarà rimosso o quanti problemi richiedono di essere messi a posto, semplicemente premendo il pulsante Fix.

MacBooster3Caccia ai File inutili

MacBooster si occupa di pulire ben 13 diversi tipi di file inutili come:
vecchie applicazioni, file di linguaggi, cache, vecchi file di download e installazioni che si accumulano negli anni e rendno sempre più lento anche il Mac più potente. Presente anche lo strumento per cercare e cancellare i file di grandi dimensioni che occupano molto spazio su disco.
Stesso lavoro fatto con le foto che spesso sono anche doppie e triple e si accumulano disordinatamente sui nostri dischi, qui c’è uno strumento apposito.

Ottimizzazione di avvio, RAM e disco

L’applicazione è disponibile anche con uno strumento di miglioramento delle performance, che può arrestare i servizi di basso livello (e non utili) per accelerare il vostro Mac ulteriormente.
Libera quindi prezioda memoria RAM spesso occupata già all’avvio e ridarà smalto al Mac come se fosse nuovo o quasi, e migliora anche gli accessi all’hard disk gestendo la cache del disco in modo più avanzato rispetto ad OS X.
Tra gli altri strumenti ci sono: il pulitore di memoria, il trova file duplicati,la ricerca dei file di grandi dimensioni, un utile Uninstaller e l’ottimizzazione dell’avvio.

Ci sono un sacco di opzioni di ottimizzazione e pulizia, che coprono una vasta gamma di settori, quindi MacBooster è un alleato utile a mantenere efficiente il Mac. Manca invece ancora uno strumento di backup dei dati.

Uninstaller

MacBooster ha anche uno strumento spesso sottovalutato ma molto utile, e che dovrebbe essere sempre usato quando vogliamo cancellare un software che non ci serve più, in modo da cancellare tutti i file di installazione per bene, cosa che OS X da solo non fa, facendo sì che si accumulino file inutili e in qualche caso anche servizi all’avvio che rallentano sempre più il Mac.

File Eraser

Cancella in modo sicuro i file e i documenti in modo che non siano più recuperabili dall’hard disk, ed evitare che siano letti da occhi indiscreti.

Antivirus

Tra i vari strumenti è presente un antivirus e uno strumento di rimozione malware, non è però un antivirus con protezione in real time, ma solo a richiesta dell’utente, può essere utile per chi non vuole ram occupata sempre ma vuole controllare periodicamente il Mac o solo alcuni file scaricati da siti non sicuri.

Conclusioni

Una suite completa che con un unico prodotto consente di mantenere sotto controllo e sempre veloce e sicuro ogni tipo di Mac.
Facile da usare con schermate chiare, non ci sono dubbi è da tempo il top della categoria!

Requisiti: OS X 10.6 e successivi.
Voto 5/5 – Altamemente consigliato

Scarica la versione di prova gratuita!

MacBooster 4 download

Compra il programma sul sito del produttore

bottoneacquista

Scarica Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac!

Download MacKeeper

Ecco il software per capire i problemi del Mac

Quando abbiamo un problema con il Mac, siano rallentamenti, crash o comportamenti sospetti del browser che potrebberi indicare la presenza di malware, botnet o programmi non richiesti, una delle prima cose che si possono fare è di controllare quali programmi girano su OS X.

L’operazione di controllo può esserre effettuata in vari modi, anche manualmente guardando la liste dei processi attivi in memoria Ram al momento, ma esistono modalità più efficaci.

Ci sono vari programmi di diagnostica per il Mac, uno dei migliori è EtreCheck, un software gratuito che consente parecchie operazioni e spiega cosa sta succedendo all’interno del vostro Macintosh:

* Controlla le informazioni provenienti da oltre 50 diverse attività di diagnostica e le visualizza su un unico rapporto sintetico.
* può identificare i problemi comuni sul disco rigido o la mancanza di memoria di sistema.
*  può rimuovere adware.
* Infine, anche se il rapporto EtreCheck non significa molto a voi, può aiutare qualcuno della Comunità Apple a darvi una mano a risolvere i vostri problemi.

Caratteristiche principali

  1. Vi dice il modello  esatto di Macintosh, la dimensione della RAM installata e la velocità del processore.
    2)
  2. Link a specifiche tecniche di Apple e al manuale d’uso di Apple per il tuo Mac.
    3)
  3. Quale modello di hard disk è installato, produttore, dimensione, tipo, e lo spazio libero.
    4)
  4. scheda video grafica e schermi collegati.
    5)
  5. In allegato USB, Firewire, e le periferiche Thunderbolt e dischi rigidi esterni.
  6. Le estensioni di terze parti del kernel e eventuale software nascosto che è sempre in esecuzione in background.
  7. Informazioni sul backup di Time Machine, eventuali modifiche insolite del sistema e l’occupazione di CPU e RAM (libera e usata).
  8. Kernel report, report di crash e altra diagnostica.

Problemi diagnosticati

  1. Problemi al disco rigido.
  2. RAM insufficiente.
  3. Attività in background non riuscite e rischi per la sicurezza.
  4. La mancanza di backup di Time Machine.
  5. Software obsoleto che andrebbe aggiornato

Richiede OS X Snow Leopard 10.6 o successivi

Scarica Mackeeper l’antivirus pensato per il Mac!

Download MacKeeper