Safari è uno dei browser più utilizzati su Mac OS X, e sempre più spesso – come altri Browser – è preso di mira da vari tipi di malware e adware pubblicitari che possono rendere difficile la navigazinoe Internet. Fondamentale è quindi averlo sempre aggiornato all’ultima versione rilasciata dalla Apple, che si occupa anche di migliorarne la sicurezza.

Il sistema operativo OS X cerca regolarmente e automaticamente di verificare la presenza di aggiornamenti di Safari (e qualsiasi altro software è stato installato tramite l’App Store) e richiede di installare gli aggiornamenti appena trovati, ma non sempre questa procedura è attiva o va a buon fine.

Antivirus Mac comparativa

Safari Mac è inoltre il browser Web predefinito di iOS, quello che risulta preinstallato su iPhone, iPad e iPod Touch.

Come aggiornare Safari

Se vogliamo essere sicuri di avre l’ultima versione di Safari, dobbiamo controllare manulamente, è un’operazione semplice, si parte premendo il classico pulsante Mela sul menu in alto a sinistra, e poi premi App store dal menu a tendina.

Aperta la finestra premi sulla scritta aggiornamenti in alto a destra, in questo modo il sistema ricerca sul sito della Apple se sono presenti degli aggiornamenti, se successivamente nell’elenco mostrato in basso non c’è nessuna voce che parla di Safari vuol dire che il browser è già aggiornato e non c’è altro da fare!

Se nell’elenco degli aggiornamenti disponibili appaiono una o più voci facenti riferimento a Safari premi sul pulsante Aggiorna collocato sulla destra, i file necessari verranno scaricati e poi installati automaticamente.

Alternativa per l’aggiornamento Safari

Un’altra modalità per verificare la disponibilità di aggiornamenti per il browser: pulsante il solito pulsante con la Mela…

scegliendo dal menu a tendina la voce Informazioni su questo Mac e premi poi sul pulsante Aggiornamento Software, presente nella finestra che si è aperta.

Antivirus Mac comparativa

Aggiornamento automatico di Safari

Per evitare di dover tutte le volte controllare manualmente se sono stati rilasciati aggiornamenti, possiamo fare in modo che siano installati in automatico, visto che sono consigliati e necessari!
Per farlo basta attivare gli aggiornamenti automatici sul tuo Mac, premi quindi sull’icona Preferenze di Sistema presente sul dock o nella cartella Applicazioni, e poi nuovamente sulla scritta App Store.

Dalla finestra che si è aperta metti la spunta nella caselle con le seguenti voci:

Verifica aggiornamenti automaticamente
Scarica gli aggiornamenti disponibili in background

Installa aggiornamenti app
Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza.
Per confermare le scelte è sufficiente chiudere la finestra Preferenze di Sistema.

Ecco fatto! ora OS X si occuperà di agigornare Safari (e gli altri programmi) quando cio avverrà ci sarà una notifica nella parte in alto a destra della Scrivania del tuo Mac indicante la disponibilità di nuovi aggiornamenti, che sarà comunque possibile eventualmente rinviare (non consigliato).

Safari download

Se invece devi installare Safari perchè ha avuto dei problemi o hai un nuovo OSX, puoi trovare tutte le versioni del browser sul sito della Apple a questo indirizzo:
https://support.apple.com/it_IT/downloads/safari

Presta attenzione alla versione corretta per il tuo OSX, ad esempio Snow Leopard, Tiger o Leopard.

Per evitare problemi di virus e malware, è importante scaricare Safari dal sito ufficiale della Apple.

Inoltre occasionalmente la Apple rilascia aggiornamenti particolari,  che sono visualizzabili in questa pagina di download supporto: da cui si possono scaricare update standalone per il tuo Mac.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *